fbpx

Scossa di Terremoto nelle Marche: paura tra i cittadini

lentepubblica.it • 28 Marzo 2019

scossa-terremoto-marcheScossa di Terremoto nelle Marche: paura tra i cittadini. Uno sciame sismico sta interessando la Regione e parte dell’Abruzzo già dalla serata di ieri.


Una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 è stata rilevata dall’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) sulla Costa Marchigiana Picena, al largo di San Benedetto del Tronto.

Il sisma si è verificato alle ore 10.55. L’ipocentro è stato localizzato a una profondità di 8 chilometri. Il movimento tellurico è stato di natura sussultoria e la magnitudo stimata dall’Ingv è di 3.6 della scala richter.

Sono in totale quattro le scosse registrate in mattinata con epicentro una decina di chilometri al largo del fermano. Alle 10.22 di Magnitudo 3.1, alle 10,55 la più forte, 3.6, e poi di nuovo alle 11.12 (2.4) e alle 12.02 (2.2).

La sequenza è cominciata nella notte alle 21.59 con una scossa di Magnitudo 3.1. Per poi proseguire alle 22 (2.9), alle 23.03 (3.1) e alle 3.16 (2.5).

Gli esperti hanno comunque rassicurato i cittadini, affermando che la faglia che ha provocato lo sciame sismico non è la stessa che ha causato il drammatico terremoto del 2016.

Ricordiamo che dallo scorso 4 settembre, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) pubblicherà in tempo reale sul canale Twitter @INGVterremoti le localizzazioni preliminari dei terremoti calcolate in modo automatico daI software della Sala di Sorveglianza Sismica di Roma.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami