lentepubblica

Settimana per la prevenzione oncologica dal 16 al 23 marzo 2014

lentepubblica.it • 13 Marzo 2014

Si tiene dal 16 al 23 marzo 2014 la XIII edizione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, uno dei principali appuntamenti della LILT, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.  Istituito con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, l’evento ha come obiettivo informare correttamente e rendere tutti consapevoli che la prevenzione rappresenta oggi lo strumento più efficace per i vincere i tumori.

Oggi, nella sala stampa di Palazzo Chigi, il Ministro della salute Beatrice Lorenzin e il presidente nazionale della LILT, Francesco Schittulli hanno presentato l’iniziativa.

Quest’anno tema centrale della “Settimana” è il ruolo dell’obesità e del sovrappeso infantile ed adolescenziale come fattore che può favorire lo sviluppo di tumori.

L’obesità infantile è oggi una delle emergenze sanitarie dei paesi ad alto sviluppo. Secondo dati del Ministero della
Salute, l’Italia resta ai primi posti d’Europa per l’eccesso ponderale infantile. Ne sono affetti circa un milione bambini (circa il 14% della popolazione infantile) e circa il 23% dei bambini di età compresa tra i 3 e i 6 anni è in sovrappeso o è obeso. Le percentuali più elevate di sovrappeso e obesità si riscontrano nelle regioni del Centro-Sud (più del 40% in Abruzzo, Molise, Campania, Puglia e Basilicata; Sardegna, Valle d’Aosta e Trentino-Alto Adige sotto il 25%). Tali dati sembrano essere la conseguenza dell’abbandono dell’alimentazione tradizionale, cioè della dieta mediterranea. E’ scientificamente provato che sovrappeso ed obesità nell’adulto predispongono a molteplici malattie croniche.

La LILT promuove, dunque, in questa occasione le virtù della dieta mediterranea, che è dal 2013 patrimonio culturale UNESCO per le sue proprietà salutari, ed il consumo dell’olio extravergine di oliva, testimonial storico della campagna, noto per le sue qualità protettive nei confronti di vari tipi di tumore.

Durante la “Settimana” i volontari della Lega saranno presenti nelle maggiori piazze italiane per sensibilizzare e informare sulla prevenzione e sulle “regole quotidiane della salute”; offriranno una bottiglia di olio extravergine di oliva, in cambio di un modesto contributo a sostegno delle attività promosse dalla LILT (dalla prevenzione alla riabilitazione, dalla diagnosi precoce all’assistenza), accompagnata ad un opuscolo ricco di informazioni sui corretti stili di vita, con consigli e ricette di qualificati chef nazionali.

Moltissimi i punti Prevenzione (ambulatori) LILT che resteranno aperti su tutto il territorio nazionale, con medici, operatori sanitari, specialisti, volontari che saranno a disposizione di tutti per offrire quei servizi che, da oltre 90 anni, caratterizzano la LILT nella lotta ai tumori.

Testimonial della Campagna di sensibilizzazione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica 2014 è Albano Carrisi.

Per conoscere giorni e orari di apertura dei punti Prevenzione LILT: chiamare il numero verde SOS LILT 800-998877.

Fonte: Lega Italiana per la lotta contro i tumori

medicina

0 0 votes
Article Rating
Fonte:
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments