Sicurezza e Lavoro: nuovo modello OT24 per riduzione del premio Inail

lentepubblica.it • 12 Luglio 2016

sicurezza-sul-lavoroL’Inail ha modificato l’elenco degli interventi migliorativi in materia di sicurezza sul lavoro, che possono dare un punteggio per ottenere la riduzione del premio annuale.

 

Le domande vanno presentate entro il 28/02/2017. Le imprese che effettuano interventi migliorativi, rispetto a quelli previsti dalla normativa sulla sicurezza sul lavoro, possono presentare annualmente all’Inail, entro il 28 febbraio (il 29 febbraio se bisestile), la domanda di riduzione del tasso medio di tariffa Inail. Tali interventi devono rientrare fra quelli previsti nel modulo di domanda OT24 che anche per il 2017 è stato modificato in corso d’anno. Come già era avvenuto nel 2014, nel 2015, e quindi nel 2016, Inail ha ritenuto di apportare delle modifiche a metà anno nel mese di luglio.

 

E’ veramente inspiegabile questo atteggiamento di Inail, nel voler modificare annualmente i possibili interventi o attività (soggette a punteggio), che permettono di ottenere il punteggio necessario per ottenere la riduzione del tasso medio di tariffa (premio Inail) applicato alle imprese. Facendolo poi a metà anno non facilità di certo le imprese nella loro pianificazione degli interventi.

 

Peraltro fa riflettere il fatto che, le modifiche apportate, rendono sempre più difficoltoso l’accesso alla riduzione del premio Inail alle piccole imprese.

 

I nuovi possibili interventi nel 2014, 2015 e 2016, oggettivamente non motivano le piccole imprese ad effettuare interventi migliorativi rispetto ai già importanti obblighi in materia di sicurezza sul lavoro. Molti di questi nuovi interventi sono alla portata delle sole grandi imprese.

 

Si conferma quindi, su questo aspetto, la distanza che esiste, da parte di Inail, sui temi della sicurezza sul lavoro rispetto alla piccola impresa, che sempre più invece si sta impegnando nei confronti della sicurezza sul lavoro.

 

Sempre più, Inail, rivolge la sua attenzione verso gli interventi ispirati alla responsabilità sociale, che però, con l’impostazione data, non sembra abbiano molto a che fare con la sicurezza sul lavoro.

 

Confartigianato Vicenza, certamente apprezza il fatto che venga data la possibilità (per legge) di ridurre il premio Inail, grazie a possibili interventi migliorativi rispetto alla normativa sulla sicurezza sul lavoro ma, ovviamente, non condivide il fatto che le regole cambino in corso d’anno e soprattutto che vengano ridotti i realistici possibili interventi alla portata delle piccole imprese.

 

Con il nuovo modulo di domanda OT24 per il 2017, rispetto a quello utilizzato nel 2016, sono state apportate alcune modifiche agli interventi di seguito riportati. Gli interessati possono prenderne visione direttamente sul nuovo modulo di domanda OT24 riportato in allegato alla presente notizia.

 

Si ricorda che in fase di domanda di riduzione del premio Inail, assieme al modulo OT24, vanno presentati anche i documenti probatori che devono dimostrare di fatto l’effettuazione delle attività realizzate.

 

Per presentare la domanda di riduzione del premio, deve comunque essere garantito il rispetto delle disposizioni in materia di prevenzione degli infortuni e di igiene nei luoghi di lavoro.

 

Infine per poter accedere alla riduzione del tasso medio di tariffa è necessario aver effettuato interventi tali che la somma dei loro punteggi sia pari almeno a 100.

Fonte: Informa Impresa - Confartigianato Vicenza
avatar
  Subscribe  
Notificami