fbpx

Siglato a Pistoia ‘Mille occhi sulle città’, per potenziare la sicurezza partecipata

lentepubblica.it • 19 Febbraio 2014

Sarà più efficace la tutela della sicurezza nei territori di Pistoia e Montecatini Terme (Pistoia) con la collaborazione tra istituti di vigilanza privata, Forze di polizia e Polizie locali attivata dal protocollo d’intesa ‘Mille occhi sulle città’ siglato questa mattina in prefettura, firmatari il prefetto Mauro Lubatti, i sindaci di Pistoia e Montecatini Samuele Bertelli e Giuseppe Bellandi, i vertici degli istituti di vigilanza coinvolti nel patto.

Obiettivo dell’accordo, in un’ottica di sicurezza partecipata, è dare impulso a un sistema di scambio di informazioni tra centrali operative, da un lato quelle degli istituti di vigilanza alle quali le guardie giurate riferiscono eventuali segnalazioni, dall’altro quelle delle Forze di polizia e delle Polizie locali, il tutto standardizzando’ procedure e dotazione tecnologica.

Nel rispetto della legge – le guardie giurate non esercitano funzioni di pubblica sicurezza o di polizia giudiziaria – compresa la noramtiva sulla privacy, saranno le guardie giurate a segnalare realtà, fatti o eventi che possano indicare pericoli per la sicurezza.

Per spiegare meglio il ‘contenuto’ della collaborazione la prefettura indica espressamente alcune di queste situazioni: presenza di mezzi di trasporto o di persone sospette, fuga di mezzi o persone dal luogo in cui sia stato commesso un reato, la presenza di persone in stato confusionale, l’allontanamento dall’ospedale di persone in stato confusionale e in trattamento sanitario obbligatorio.

L’adesione al protocollo è aperta a tutti i comuni della provincia. I risultati dell’attuazione dell’accordo – che attua a livello locale l’accordo quadro siglato nel 2010 tra ministero dell’Interno e istituti di vigilanza privata – saranno monitorati con verifiche ogni 6 mesi.

FONTE: Ministero dell’interno

 

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami