SPID in tabaccheria: ecco come fare per richiederlo

lentepubblica.it • 21 Luglio 2021

spid-in-tabaccheriaLo SPID diventa sempre più importante e utile per tutti i cittadini, ma anche più facile da fare. Vediamo allora come fare lo SPID in tabaccheria.


Lo SPID in tabaccheria è solamente uno dei tanti modi per ottenere la propria Identità Digitale.

Lo SPID è il Sistema Pubblico di Identità Digitale, un sistema di autenticazione ormai richiestissimo, che consente ai cittadini di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione, tramite smartphone, pc o tablet.

Con lo SPID è possibile fare numerose attività, come richiedere prestazioni all’INPS, consultare il cedolino della pensione, presentare o visualizzare dichiarazioni come il 730, iscriversi ai concorsi pubblici e pagare le tasse scolastiche.

Per ottenerlo, è possibile rivolgersi sia ai gestori privati che a quelli pubblici ed è possibile farlo sia online e sia andando presso enti fisici.

Da gennaio 2021, è possibile creare lo SPID anche nelle tabaccherie, ma solo presso i punti abilitati, ovvero le tabaccherie che offrono i servizi Mooney e Sisalpay.

Si può fare grazie al servizio InfoCert, che permette di creare lo SPID in maniera semplice e veloce. Oppure abbiamo il servizio e la rete Banca 5, appartenente al gruppo Intesa Sanpaolo, attivo dal 13 dicembre 2019.

Ma vediamo come poter fare lo SPID in tabaccheria, quali documenti portare e quale servizio scegliere.

SPID in tabaccheria: cosa serve e quali documenti portare

Per poter procedere con lo SPID in tabaccheria, c’è bisogno di fare alcune cose e portare alcuni documenti.

Per fare lo SPID in tabaccheria bisogna avere:

  • Una casella di posta elettronica alla quale si può accedere facilmente;
  • Un numero di telefono cellulare sul quale poter ricevere il messaggio SMS per validare la registrazione;
  • Un documento d’identità in corso di validità (carta d’identità, passaporto);
  • La tessera sanitaria;
  • L’immagine del documento (fronte e retro).

SPID in tabaccheria: come farlo con InfoCert

spid-in-tabaccheriaPer poter fare lo SPID in tabaccheria con InfoCert ci sono dei passaggi da seguire:

  • Registrarsi al portale di InfoCert con le proprie credenziali;
  • Andare nella sezione “Riconoscimento di persona in un InfoCert Point”, ovvero una struttura convenzionata con InfoCert, tra le quali ci sono alcune tabaccherie;
  • Caricare le immagini del documento d’identità e della tessera sanitaria, sottoscrivendo la documentazione contrattuale e prendendone visione (tra questi, troviamo il modulo di richiesta compilato coi propri dati e le Condizioni Generali di Contratto, il manuale operativo e le istruzioni di utilizzo del certificato)
  • Sottoscrivere la documentazione contrattuale visionata mediante firma remota One-Shot.
  • Ricevere il Codice di Prenotazione sulla propria mail, per completare il riconoscimento presso la tabaccheria selezionata e recarsi lì per terminare la procedura.

Il costo dello SPID di InfoCert in tabaccheria è di 7,99 euro.

SPID in tabaccheria: come farlo con Banca 5

Per poter fare lo SPID in tabaccheria con Banca 5, bisogna seguire i seguenti step:

  • Scaricare l’applicazione di Banca 5, inserendo i propri dati personali.
  • Richiedere l’attivazione dell’identità digitale SPID
  • Fotografare con lo smartphone e caricare sull’applicazione i documenti richiesti (carta d’identità o passaporto e tessera sanitaria per il codice fiscale)
  • Dopo aver ricevuto il codice di prenotazione, recarsi in uno dei punti abilitati Mooney, portando anche i documenti caricati sull’applicazione.

La conferma di attivazione delle proprie credenziali SPID avviene direttamente nella propria area riservata all’interno dell’app Banca 5. In caso di esito positivo, il sistema perfeziona l’attivazione delle credenziali entro 72 ore.

4 2 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments