fbpx

Bloccato lo stalker della ministra Boschi

lentepubblica.it • 3 Novembre 2016

maria elena boschiLo stalker che perseguita da mesi la ministra Maria Elena Boschi è stato fermato in zona stazione di Firenze, non lontano dalla Leopolda in cui si apre venerdì, 4 novembre l’ormai tradizionale kermesse renziana. A rendere possibile la cattura del 44enne napoletano, un uomo con un profilo psicologico problematico, è stato un ristoratore fiorentino, che si rifiutava di pagare il conto e stava dando in escandescenze.

 

Le forze dell’ordine lo avevano già identificato al suo arrivo a Firenze. Lo stalker tempestava Maria Elena Boschi con lettere e messaggi di posta elettronica deliranti, per questo era stato denunciato da lei. Un 44enne e residente a Pozzuoli, che ha intasato la mail istituzionale del ministro con frasi d’amore, di odio e di minaccia.

 

Su ordine della Procura di Roma che lo indaga, a seguito delle denunce per stalking presentate nei suoi confronti, era stato rispedito nel napoletano. Il 44enne però avrebbe violato le restrizioni, spingendo così la procura a chiedere al giudice un aggravamento con gli arresti domiciliari, poi concessi.

 

Sempre secondo quanto emerso, nei giorni scorsi, prima dell’aggravamento della misura, sarebbe stato fermato per un controllo dalle forze dell’ordine anche in provincia di Arezzo

 

Proprio la ministra Maria Elena Boschi aveva annunciato lo scorso giugno l’istituzione di una task force per arginare il fenomeno della violenza sulle donne, stalking compreso.

 

 

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami