lentepubblica

Storie di successo: TWITCH, il servizio di streaming che ha attirato la più grande comunità di gioco

lentepubblica.it • 29 Aprile 2022

twitchOggi Twich ha sempre più successo e come tutte le piattaforme va seguito e curato, ben lo sanno molti siti di grafica che permettono di creare twitch offline banner, sempre più belli e accattivanti.

Le persone hanno sempre guardato gli altri giocare ai videogiochi. Si sedevano intorno alla televisione, guardandosi giocare, oppure visitavano la sala giochi locale per vedere i maestri. Twitch porta quel passatempo nel 21° secolo consentendo ai giocatori di trasmettere in streaming live a chiunque voglia guardarli. C’è di più che guardare un giocatore. Poiché il gioco è in diretta, gli spettatori possono spesso interagire con lo streamer e aiutare a dirigere il contenuto. Alcuni hanno l’opportunità di giocare con le emittenti con il loro gioco aperto su uno schermo e lo streaming aperto su un altro. La piattaforma è diventata una comunità che continua a crescere e prosperare. Scopriamo da dove arriva e i casi più eclatanti.

Un po’ di storia di Twitch

Ecco le tappe più salienti della storia di questa piattaforma di successo.

  1. Nel 2007, Justin Kan ed Emmett Shear (attualmente CEO di Twitch) hanno creato la piattaforma di live streaming Justin.tv. Sebbene il sito avesse molte categorie di contenuti, la sezione dei giochi è cresciuta eccezionalmente velocemente.
  2. Nel 2011, Justin.tv ha diviso il contenuto, rinominando la parte dedicata ai giochi del sito Twitch.tv. Da allora, Twitch ha dominato il settore per quanto riguarda le trasmissioni di eSport.
  3. Il sito ha iniziato a decollare nel febbraio 2014 quando uno stream chiamato “Twitch Plays Pokemon” è diventato virale. I giocatori di tutto il mondo hanno effettuato l’accesso a Pokemon Red usando i comandi insieme. Il canale è stato visto più di 6,5 milioni di volte, con una media di 60-70.000 spettatori simultanei.  Twitch.tv è stato acquistato da Amazon il 25 agosto 2014 per 970 milioni di dollari.

Ora è una piattaforma di Amazon, che già possedeva altri due servizi di videogiochi: Reflexive Entertainment e Double Helix Games. Emmett Shear è rimasto come CEO. Nel 2016 Twitch ha creato il metodo “tifo”, che ha consentito agli utenti di partecipare anche se indirettamente facendo un tifo attivo.

Il successo di Twitch twitch gaming

Twitch è una piattaforma e una occasione d’incontro dove i giocatori possono interagire tra loro. Gli utenti possono saperne di più su un particolare gioco guardandolo giocato da streamer professionisti. Entrando a far parte della community online di uno streamer, possono incontrare persone che la pensano allo stesso modo a cui piacciono gli stessi contenuti che piacciono a loro e giocano con loro.

Twitch ha servizi di socializzazione integrati come la messaggistica diretta e la possibilità di chattare con altri che guardano lo stesso canale. La piattaforma ha anche aumentato la popolarità di alcuni giochi. Sebbene sarebbero stati popolari di per sé, giochi come Fortnite e League of Legends ricevono milioni di visualizzazioni al mese, alimentando continuamente la loro fama.

Anche i giochi retrò sono “tornati in vita”, mentre le persone guardano le emittenti mentre giocano ai giochi della loro giovinezza.

Una fonte di guadagno

Molti streamer guadagnano uno stipendio vivibile  su Twitch. Possono fare soldi in vari modi attraverso il crowdsourcing o lavorando con gli sponsor. Il modo più comune per guadagnare dalle emittenti è attraverso le  donazioni  e gli abbonamenti dei loro follower.  Le donazioni possono essere effettuate tramite software di terze parti o con Bit.

Gli abbonati possono guardare il canale senza pubblicità e avere accesso alle emoticon del  canale  che lo streamer ha caricato e questo gli dà un plus rispetto agli altri. Molte emittenti offrono vantaggi aggiuntivi ai propri abbonati. Se questo è il caso, generalmente descrivono in dettaglio i vantaggi sul loro profilo. Un canale deve avere lo stato di affiliazione di Twitch per accettare bit o abbonamenti.

Gli streamer possono anche guadagnare creando accordi con  gli sponsor  o tramite le vendite di affiliazione. Possono anche fare soldi vendendo (o scambiando) le loro abilità con altre emittenti.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments