Pagamento stufa a pellet con bonifico generico: si può detrarre?

lentepubblica.it • 23 Novembre 2015

stufa a pelletHo acquistato e installato una stufa a pellet, con i requisiti certificati per l’agevolazione fiscale. Ho pagato con bonifico bancario generico. Posso comunque usufruire della detrazione?

 

Ciro F.

 

Per fruire della detrazione di imposta per l’installazione di apparecchi a biomassa (come le stufe a pellet), è necessario effettuare il pagamento con bonifico bancario o postale, dal quale risulti la causale del versamento con riferimento alla norma agevolativa, il codice fiscale del beneficiario della detrazione e il numero di partita Iva o il codice fiscale del beneficiario del pagamento. L’assenza anche di uno solo di tali requisiti, pregiudicando il rispetto da parte della banca (o di Poste italiane) dell’obbligo di operare la prescritta ritenuta d’acconto all’atto dell’accredito delle somme, preclude il diritto all’agevolazione. E’ comunque possibile rimediare, ripetendo il pagamento alla ditta con un nuovo bonifico corretto (risoluzione 55/2012). Se il nuovo pagamento, corretto, avviene in un anno successivo a quello di sostenimento della spesa originaria, il contribuente può accedere al bonus soltanto a partire da tale anno.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate - articolo di Gianfranco Mingione
avatar
  Subscribe  
Notificami