lentepubblica

Super Green Pass, Green Pass base e senza certificato: ecco una guida

lentepubblica.it • 24 Dicembre 2021

Super Green Pass, Green Pass base e senza certificatoSpesso si perde il filo su quale certificazione occorra per accedere a servizi e luoghi. Vediamo allora cosa si può fare e non con Super Green Pass, Green Pass base e senza certificato.


Super Green Pass, Green Pass e senza certificato: ieri, 23 dicembre, c’è stato l’ultimo decreto con nuove misure anti Covid-19, per poter contenere l’ondata di contagi e il dilagare della variante Omicron.

Da quando è stato introdotto la certificazione verde, lo scorso primo luglio, sono cambiate le regole di accesso a luoghi e servizi, soprattutto con l’introduzione della super certificazione verde, in vigore dallo scorso 6 dicembre.

Ma con tutti i cambiamenti che ci sono stati, è difficile rimanere aggiornati sulla certificazione verde. Vediamo allora una guida riepilogativa.

Super Green Pass, Green Pass base e senza certificato: ecco la guida

Ecco la guida su cosa si può fare e cosa no, in base alla certificazione.

Super Green Pass

Il Super Green Pass viene generato a partire dal 12° giorno dopo la prima dose e dal 15° giorno, dalla seconda dose. Per quanto riguarda le altre dosi o la guarigione dal Covid, la certificazione viene generata un paio di giorni dopo.

Ricordiamo, infatti, che si può ricevere solo mediante vaccino o guarigione.

Ecco i luoghi e i servizi a cui poter accedere:

  • Musei, luoghi di cultura e mostre;
  • Piscine, palestre, sport di squadra, centri benessere e spazi adibiti a spogliatoi e docce;
  • Centri termali, parchi tematici e di divertimento;
  • Attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
  • Banconi di bar e ristoranti;
  • Cinema, teatri, discoteche, concerti, stadi e palazzetti;
  • Partecipare a battesimi, comunioni e matrimoni (in zona arancione);
  • Andare in un centro commerciale (anche in zona arancione, nei giorni festivi e nei weekend).

Green Pass base

Super Green Pass, Green Pass base e senza certificatoIl Green Pass base si ottiene col tampone, sia l’antigienico (con una durata di 48 ore) e sia il molecolare (con una durata di 72 ore).

Ecco cosa si può fare con la certificazione verde base:

  • Andare a lavoro (tranne per alcune categorie professionali, come i lavoratori sanitari, le RSA, il personale scolastico e le forze di polizia e militari);
  • Partecipare a battesimi, comunioni e matrimoni (in zona bianca e gialla);
  • Prenotare una stanza in un albergo;
  • Viaggiare in aereo, treno, autobus, tram e traghetti;
  • Andare in un centro commerciale (tranne nei weekend e nei giorni festivi, in zona arancione);
  • Andare all’università.

Senza certificato

Se non si è in possesso della certificazione verde, ecco quali sono i servizi e le attività a cui poter accedere:

  • Utilizzo di taxi o veicoli adibiti al noleggio;
  • Accesso ai servizi alla persona, come parrucchieri ed estetisti;
  • Negozi fuori dai centri commerciali;
  • Centri commerciali (tranne nei weekend, nei festivi e nei prefestivi, in zona arancione);
  • Uffici pubblici per usufruire di servizi;
  • Ristorazione all’aperto (tranne in zona arancione);
  • Sport di squadra e attività sportiva all’aperto.
3 2 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments