lentepubblica

Tagliare i costi delle ristrutturazioni di casa: 5 consigli

lentepubblica.it • 13 Luglio 2022

tagliare-costi-ristrutturazioni-casa-5-consigliGrazie ai Bonus e agli incentivi promossi dal Governo possiamo rinnovare gli ambienti della casa e renderli più confortevoli ed efficienti.

Ma quando si decide di ristrutturare la casa possiamo risparmiare con tante idee furbe e intelligenti. Inoltre, con un codice sconto Leroy Merlin possiamo acquistare i prodotti migliori e abbattere la spesa già dal carrello.

Nel rinnovare strutturalmente o esteticamente la casa possiamo sfruttare il fai-da-te. Non solo per risparmiare ma anche perché si tratta di un’attività divertente e che può regalare molte soddisfazioni. Abbiamo a disposizione molti store dove trovare attrezzatura professionale e tutto ciò che serve per dare un’aria completamente nuova alla nostra casa. Ecco 5 idee per ottimizzare i costi e ottenere al tempo stesso dei veri lavori fatti “a regola d’arte”.

Ecobonus, Bonus Elettrodomestici e incentivi all’efficientamento energetico

Se per ristrutturazione intendiamo il miglioramento del benessere offerto dalla nostra casa, dobbiamo pensare subito al risparmio energetico. Non solo per i costi ormai proibitivi di Luce e Gas. Tutelare la salute del Pianeta è il nuovo imperativo. E se nel mentre spendiamo meno di bollette, tanto meglio. Il Governo offre diversi benefit a chi cambia gli infissi, a chi passa al fotovoltaico, a chi effettua tutti quei lavori che garantiscono una minor dispersione di energia.

Persino cambiare la caldaia, o passare ad una stufa a pellet oggi è più conveniente. Il Bonus elettrodomestici è collegato a quello della ristrutturazione ma siamo ancora in tempo. Acquistare dispositivi nuovi donerà un aspetto migliore alla casa e soprattutto un abbattimento dei costi in bolletta. Si possono trovare tutte le informazioni presso la Regione di competenza. Ma sono le ditte edili stesse che informano i clienti di tutte le agevolazioni previste.

Risparmiare sui Pavimenti

Quando ci si trova a voler cambiare i pavimenti, si rischi di andare incontro a spese enormi. Non tanto per il materiale da posa, ma per la “demolizione” che precede la finitura. Meglio contattare più aziende e artigiani per capire quale sia la ditta che chiede prezzi più equi. Ma se proprio vogliamo risparmiare ancora di più possiamo optare per i parquet prefiniti, da posare direttamente sul pavimento esistente. Ne esistono di molto economici e di svariati stili e il lavoro è più facile di quanto si pensi.

Rinnovare la Camera da Letto con stile

La stanza da letto è l’ambiente più intimo della casa e possiamo cambiare l’intera atmosfera anche senza spendere una fortuna. Chi ama il design moderno potrà usare il cartongesso, magari per costruire una favolosa cabina armadio. O una testata del letto/libreria. Via allora i mobili vecchi che tolgono luce e con una spesa sostenibile si avrà una stanza tutta nuova, chic e accogliente.

Come trasformare Bagno e Cucina spendendo poco

Questi due ambienti sono “difficili” per natura, soprattutto perché sono vissuti molto. Cambiare le piastrelle, però, può significare dover “distruggere” tutto e vivere anche disagi funzionali. Fortunatamente esistono rivestimenti adesivi in PVC oppure i pavimenti in Linoleum. Sono materiali resistenti, perfetti dove c’è umido e soprattutto personalizzabili infinitamente. Ah, sono anche economici e facili da posare, e non servono lavori di muratura.

Il tocco finale, la verniciatura

Una volta cambiato l’aspetto della casa, i serramenti, i mobili e le piastrelle, possiamo dare il tocco finale: colore alle pareti. L’idropittura è certamente la scelta più economica, soprattutto se si opta per colori chiari. Chi vuole “osare” con tinte più forti può  scegliere prodotti già pronti dai prezzi accessibili. Per quanto riguarda porte, finestre e termosifoni, meglio scegliere un professionista. E per risparmiare si può “trattare” sulle modalità di lavoro. Se viene eseguito direttamente in casa, sicuramente spenderemo di meno. Vale la pena sopportare qualche giorno di “caos”.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments