La curiosa gaffe sulla targa dedicata a Carlo Azeglio Ciampi a Roma

lentepubblica.it • 3 Giugno 2021
targa-ciampi-roma

La targa “incriminata”, immortalata dall’ANSA e diventata subito virale. © Ansa

Se non fosse stata una “figuraccia” istituzionale l’aneddoto susciterebbe il riso (cosa che in effetti fa): ecco la Storia della curiosa gaffe sulla targa dedicata a Carlo Azeglio Ciampi a Roma.


Sono davvero pochi quelli che non conoscono la figura di Carlo Azeglio Ciampi: un Presidente della Repubblica che, con il suo volto gentile e la dialettica cordiale e pacata, viene ricordato dai più con affetto.

Una figura importante: economista, banchiere e, come sappiamo, 10º presidente della Repubblica Italiana dal 18 maggio 1999 al 15 maggio 2006.

Uno statista da celebrare, ovviamente: il problema è quando alla cerimonia succede l’imprevisto. La gaffe che non ti aspetti.

La gaffe sulla targa dedicata a Carlo Azeglio Ciampi a Roma

La cerimonia si è svolta su lungotevere Aventino alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella, dei figli Claudio e Gabriella Ciampi e della sindaca di Roma Virginia Raggi.

Tutto perfetto dunque: relatori, ambientazione e cornice.

Se non fosse per un piccolo e non insignificante dettaglio.

La targa infatti è rimasta coperta e la cerimonia è finita prima del previsto.

Nel frattempo stava accadendo praticamente di tutto: lo speaker capitolino annunciava che la targa si era scheggiata mentre veniva montata e per questo rimaneva coperta.

E nel mentre i fotografi scattavano foto all’impazzata al refuso nel nome di Ciampi, evidente nella trasparenza del drappo giallo rosso. Era evidente infatti la mancanza della G nel nome del presidente: “CARLO AZELIO CIAMPI.”

Intanto il marmista, bloccato anche dai vigili urbani, cercava di consegnare la targa corretta.

Le scuse di Virginia Raggi

«La targa sbagliata dedicata a Carlo Azeglio Ciampi è stata subito sostituita e ora quella corretta è al suo posto. Ho cercato il responsabile che ha già ricevuto una lettera di procedimento disciplinare ed è stato rimosso».

Questa la dichiarazione della sindaca di Roma Virginia Raggi alla trasmissione di Rai3 CartaBianca.

Il video della cerimonia

Sul web, giustamente, è circolato in maniera virtuale (e ripreso anche da molti quotidiani) il video della cerimonia dove, impietosamente, il travertino è rimasto coperto da un drappo giallorosso.

La Rete si scatena

E in Rete le reazioni ovviamente non sono mancate. C’è chi non riesce a capacitarsi della cosa.

E chi, genialmente, ha già lanciato il Meme, citando “Tre Uomini e una Gamba“, il celebre film di Aldo, Giovanni e Giacomo.

blank

 

blank

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments