fbpx

Telemarketing aggressivo: un’app per combatterlo

lentepubblica.it • 21 Maggio 2018

telemarketing-aggressivo-appTelemarketing aggressivo, un’app può riconoscere i numeri dei call center e li blocca. Può arginare in parte il fenomeno?


Arrivano a tutte le ore della giornata e sono sempre più aggressive. Le telefonate di telemarketing aggressivo sono in aumento e con l’abolizione del mercato di maggior tutela di luce e gas cresceranno ancora.

 

L’Adoc sta ricevendo in questi giorni un numero sempre crescente di segnalazioni in merito ad un nuovo fenomeno di telemarketing aggressivo: l’operatore ad inizio chiamata sbaglia, sistematicamente e volontariamente, il nome dell’intestatario dell’utenza per poi proporre offerte, bypassando anche l’iscrizione al Registro delle Opposizioni.

 

A Dicembre era stato approvato oggi dalla Commissione Trasporti e Telecomunicazioni del Senato il disegno di legge (già approvato dalla Camera) sul telemarketing e il registro delle opposizioni che obbliga di fatto a rendere riconoscibili le chiamate effettuate dai call center attraverso un prefisso predefinito.

 

Era stata anche estesa la possibilità di iscrizione al Registro delle Opposizioni anche cellulari e telefoni fissi non inseriti nell’elenco telefonico. Peccato che dopo tre mesi manchi ancora un regolamento d’attuazione. Oltre alla specifica che obbliga i call center a chiamare con un prefisso definito e quindi ben riconoscibile dall’utente.

 

Telemarketing aggressivo: un’app per la lotta agli abusi

 

Così è spuntata quest’app, una vera e propria applicazione anti spam chiamata Truecaller. Questo tool, grazie alla comunità di utenti stufi di essere disturbati a ogni ora, riconosce i numeri dei call center e li blocca. Il database è costantemente aggiornato grazie alle segnalazioni degli utenti.

 

Truecaller, è un’applicazione svedese da 250 milioni di utenti in grado di rivelarti nomi e numeri di telefono di persone e aziende di tutto il mondo che hanno aderito alla piattaforma, anche se tu non hai il numero salvato sul telefono.

 

L’obiettivo è sostituirsi al sistema per comporre le chiamate sugli smartphone, rintracciare i numeri dei contatti, bloccare gli utenti indesiderati e riconoscere potenziali disturbatori come quelli di call-center, telemarketing e compositori automatici.

 

Truecaller fornisce pertanto un metodo, qualora lo desideriate, per annullare la sottoscrizione al servizio ed escludere il vostro numero dalla possibilità di essere trovato nel database.

 

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami