fbpx

TLC: agevolazioni agli utenti coinvolti nel crollo di Ponte Morandi

lentepubblica.it • 8 Settembre 2018

tlc-agevolazioni-autenti-coinvolti-crollo-ponte-morandiTlc: agevolazioni agli utenti coinvolti nel crollo di Ponte Morandi. Le informazioni relative alle iniziative messe in atto dai principali operatori di telecomunicazioni all’indomani dal crollo.


Le iniziative messe in atto dai principali operatori di telecomunicazioni all’indomani dal crollo di Ponte Morandi, per garantire i sevizi di comunicazione ai cittadini residenti nella “Zona rossa”. Anche altri operatori non citati stanno predisponendo iniziative analoghe, delle quali sarà nostra cura diffondere informazione non appena ci saranno rese noti i dettagli.

 

TIM

 

Ha messo in campo una serie di iniziative commerciali a favore della città di Genova ed in particolare delle famiglie residenti nella “zona rossa”  e sfollate dalle proprie abitazioni, che hanno riguardato la:

 

·messa a disposizione dei 566 residenti sfollati, in omaggio, modem portatili con funzionalità Wi-Fi con 6 mesi di accesso ad Internet con 100 giga.

 

·attivazione di codici con opzioni gratuite per navigare, forniti ai negozi vicino al luogo dell’evento.

 

“Le suddette azioni volontarie, correlate alla fase di stretta emergenza, hanno consentito di garantire alla clientela interessata la possibilità di continuare ad utilizzare i servizi di comunicazione elettronica in mobilità.” – rende noto l’operatore.

 

Al fine di agevolare la propria clientela, l’operatore ha previsto “set minimo” di azioni di caring che garantiscono sia specifiche azioni di fatturazione e di gestione del credito, sia la gratuità dei principali servizi utili in tali circostanze.

 

Le agevolazioni sulle linee individuate secondo tale metodologia (circa 80 linee consumer e 120 linee business di rete fissa) sono state decise tenendo conto della specificità delle esigenze dei diversi segmenti di clientela consumer e business.

 

Nel caso in cui ulteriori utenze risultino riferite a situazione di inagibilità degli immobili, le agevolazioni saranno estese ai clienti che ne facciamo richiesta ai Servizi  Clienti.

 

Di seguito l’elenco delle iniziative:

 

Iniziative relative alla fatturazione ed al credito (lett. a e b)

 

E’ stata disposta per entrambi i segmenti di clientela consumer e business:

 

·la sospensione della fatturazione e del relativo invio a partire dal mese di settembre 2018. La ripresa della fatturazione sarà come di consueto condizionata ai monitoraggi periodici sul traffico sviluppato dalle linee (diretti a verificare il ripristino dell’utilizzo del servizio precedente all’evento calamitoso).

 

·la sospensione di tutte le azioni gestionali del credito (es. sollecito e sospensione della linea, calcolo interessi di mora, gestione da parte degli Istituti di Recupero Credito) per le fatture già inviate ad Agosto precedentemente all’evento calamitoso consentendo alla clientela di pagare oltre la data di scadenza originaria.

 

Trasloco gratuito delle linee  (lett. c)

 

E’ prevista l’esecuzione delle richieste di trasloco delle linee telefoniche gratuita (sia per trasferimento in una nuova sede che per l’eventuale ritorno nella vecchia se dovesse tornare agibile). L’esenzione è prevista anche per il successivo ripristino dell’impianto presso l’abitazione originaria resa agibile o per l’attivazione di nuove linee al nuovo indirizzo.

 

Attivazione gratuita del servizio di trasferimento di chiamata (lett. d)

 

E’ prevista l’attivazione gratuita del servizio su richiesta cliente. Le chiamate trasferite saranno  fatturate in base al profilo tariffario presente sulla linea del cliente.

 

Subentro gratuito

 

E’ possibile richiedere la variazione dell’intestatario ed il subentro verrà effettuato gratuitamente.

 

Sospensione del servizio

 

Il cliente può richiedere la  sospensione tecnica del servizio di fonia. E’ prevista la riattivazione  gratuita del servizio su richiesta del cliente.

 

Cessazione della linea telefonica

 

Per le richieste di cessazione per sede inagibile è previsto l’azzeramento dei costi previsti in caso di cessazione.

 

Non sono previste iniziative aggiuntive alle normali regole sull’assistenza degli apparati (lett. e).

 

E’ stata disposta per le linee individuate l’interruzione del marketing telefonico (lett. f).

 

Canali di assistenza clienti (lett. g)

 

Tutti gli addetti dei Servizi di Assistenza Clienti Business (191 e 800191101) e Clienti Consumer (187) assicurano l’adeguato supporto alle diverse esigenze e richieste di informazioni presentate dalla clientela in base alle azioni sopra individuate. Non è stata prevista la creazione di canali di assistenza privilegiati.

 

Fastweb

 

A sostegno della popolazione interessata dal crollo del ponte Morandi, Fastweb ha previsto l’adozione delle seguenti misure:

 

– relativamente alla fatturazione, per i clienti attivi con servizio di rete fissa, mobile e fisso/mobile convergente, è stata prevista la sospensione e lo storno tramite note di credito delle fatture emesse dal 1° settembre 2018 al 1° luglio 2019 (o fino ad eventuale trasloco o cessazione della linea, se antecedenti al 1° luglio 2019), nonché il riaccredito della fattura emessa il 1° agosto 2018;
– quanto alle iniziative intraprese in merito alle attività di recupero del credito e ai solleciti di pagamento, è stata disposta l’interruzione di ogni attività di recupero di eventuali crediti pregressi;
– con riferimento a tutti i clienti impattati, è stata disposta l’interruzione di tutte le campagne di telemarketing.

 

In aggiunta a quanto sopra riportato, Fastweb ha adottato le seguenti specifiche misure:

 

Misure a favore dei clienti Fissi

 

– attivazione gratuita, per coloro che ne facciano richiesta, del trasferimento di chiamata dal numero fisso verso un numero mobile;
– per i clienti che ne facciano richiesta, trasloco gratuito della linea fissa presso altro indirizzo;
– cessazione del servizio senza le formalità previste dalle Condizioni Generali di Contratto e senza applicazione di costi di disattivazione né di eventuali importi per recesso anticipato (es. rate residue di acquisto del modem).

 

Misure a favore dei clienti Mobili

 

– ricariche gratuite destinate ai clienti attivi con servizio mobile prepagato e, in particolare, erogazione di 2 ricariche omaggio per complessivi 100,00€.

 

Si fa inoltre presente che, al fine di far conoscere a tutti i clienti interessati le misure sopra riportate, Fastweb ha avviato una campagna telefonica e pianificato l’invio di SMS a tutti i clienti residenti nelle zone colpite, nonché previsto la pubblicazione di una nota informativa sia sulla MyFastPage sia sui siti istituzionali Fastweb per clienti residenziali e business:

 

www.fastweb.it e www.fastweb.it/corporate/.

Fonte: Federconsumatori
avatar
  Subscribe  
Notificami