Truffa dei depuratori d’acqua: le raccomandazioni di Adiconsum

lentepubblica.it • 15 Ottobre 2020

truffa-dei-depuratori-acquaNumerose le segnalazioni arrivate alle sedi di Adiconsum riguardanti la truffa dei depuratori d’acqua.


Ecco qui di seguito il resoconto della vicenda e le raccomandazioni dell’Associazione dei Consumatori Adiconsum.

I consumatori raccontano di essere stati contattati telefonicamente (anche sul proprio numero di cellulare) da persone che, presentandosi come amiche di un noto Capo della Polizia, pretendevano di fissare un appuntamento per verificare il grado di purezza dell’acqua di rubinetto. Ai consumatori venivano chiesti nome, cognome e indirizzo. Naturalmente una volta entrati in casa per il sopralluogo, i furfanti si sarebbero inventati di aver rilevato dei valori non consoni e avrebbero proposto ai malcapitati di acquistare un depuratore.

Fortunatamente, alcuni consumatori hanno sventato la truffa, non fornendo i propri dati; altri hanno verificato che il Capo della Polizia usato come gancio in realtà risulta deceduto venti anni fa.

Un consumatore ci ha segnalato, inoltre, che la chiamata è partita dal seguente numero di cellulare: 320 7571323.

Com’è nostro solito, abbiamo richiamato il numero, ma naturalmente, come ci aspettavamo, il numero non è raggiungibile, a conferma che si trattava di una truffa bella e buona.

Truffa dei depuratori d’acqua: le raccomandazioni di Adiconsum

IMPORTANTE: Naturalmente ancora una volta, Adiconsum ricorda di non fornire i propri dati personali, sia anagrafici, di salute, creditizi, assicurativi a nessuno.

Riportiamo di seguito il nostro Vademecum per individuare e difendersi dalle telefonate ingannevoli.

  • Prendete tempo con il call center che vi ha chiamato e non fornite alcun dato
  • Verificate la veridicità di quello che vi viene detto (nomi di persone o di aziende, ecc.)
  • Diffidate se chi vi chiama non vi rilascia nome e codice numerico per un’eventuale identificazione successiva
  • Segnatevi il numero che vi ha chiamato
  • Fate un’ulteriore verifica, ricontattando il numero che vi ha chiamato. Se il numero risulta non raggiungibile, com’è nella maggioranza dei casi, avete la prova che la chiamata era ingannevole
  • Segnalate l’episodio alla sede nazionale e alle sedi territoriali di Adiconsum anche per poterci permettere di allertare gli altri consumatori.

 

5 2 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Livio Marini
Livio Marini
17 Ottobre 2020 8:52

Secondo me è sbagliato indicare di fare una ulteriore verifica richiamando il numero telefonico al comune cittadino, potrebbe essere persona anziana, in quanto esiste la truffa di farsi richiamare per vuotare il credito dell’utente.

G. Colombi
G. Colombi
17 Ottobre 2020 10:46

L’acqua di un depuratore proposto a Roma (al limite per il calcio) risultava impoverita solo di cloro per cui dopo 15 gg la stessa acqua risultava più carica di batteri