lentepubblica

Truffa Whatsapp del Codice a 6 cifre: ecco come tutelarsi

Giusy Pappalardo • 25 Febbraio 2021

truffa-whatsapp-codice-6-cifreSta circolando la cosiddetta truffa del “codice a 6 cifre”, un raggiro messo in atto su WhatsApp e che sta interessando migliaia di utenti.


Attraverso questa frode il truffatore può impadronirsi di un profilo WhatsApp e dei relativi gruppi.

Ha così la possibilità di modificare anche nome e foto dell’account, e perpetrare la stessa truffa ai componenti delle conversazioni in comune.

Scopriamo come tutelarci e cosa fare se si cade nel raggiro.

Truffa Whatsapp del Codice a 6 cifre: cos’é?

La truffa è abbastanza semplice.

L’utente viene agganciato con un messaggio da parte di uno dei nostri contatti in rubrica, “Ciao, ti ho inviato un codice per sbaglio, potresti rimandarmelo?”.

A quel punto il malfattore proverà a installare il tuo WhatsApp sul suo telefono, e a te arriverà il codice di conferma. Se lo mandi alla persona che te lo ha chiesto (cioè il malfattore sotto mentite spoglie), lui lo inserirà nel suo telefono e così facendo prenderà possesso del tuo WhatsApp e potrà chattare con i tuoi contatti fingendosi te.

Così il criminal hacker entrato in possesso dell’account diventa a tutti gli effetti proprietario del profilo e delle impostazioni personalizzate.

Come tutelarsi?

Le regole sono estremamente semplici:

  • Non fornire i propri dati personali per telefono o via e-mail;
  • Non cliccare su link presenti nelle e-mail sospette. Anche se ilsito al quale ci indirizza quel link è apparentemente identico a quello originale una volta inseriti i nostri dati riservati, i criminali ne faranno l’uso che vorranno.

Come risolvere se si è caduti nella trappola?

Sul sito ufficiale di WhatsApp trovi tutte le istruzioni su come rientrare in possesso del tuo profilo.

Per riprendere possesso quanto prima del tuo profilo, accedi dal tuo telefono e ripeti le procedure di attivazione.

  • Se ti è andata bene, ti arriverà via Sms il codice a sei cifre: inseriscilo e tornerai a poter usare regolarmente WhatsApp. E chiunque stia usando il tuo account risulterà automaticamente disconnesso.
  • Se invece il malfattore ha attivato la protezione a due fattori, recuperare il tuo profilo sarà più complesso: ti troverai di fronte alla richiesta di inserire un Pin che non conosci. Ma non disperare: stando a quanto afferma WhatsApp, devi aspettare 7 giorni e ripetere la procedura di attivazione, con richiesta del codice via Sms: a quel punto “Indipendentemente dal fatto che tu conosca o meno questo codice, l’altro utente verrà disconnesso dal tuo account nel momento in cui inserisci il codice a 6 cifre ricevuto tramite Sms.”

Infine appena rientri in possesso del tuo profilo, ricorda di avvisare i tuoi contatti di quanto è accaduto e del fatto che potrebbero aver ricevuto messaggi non provenienti da te.

 

4.3 4 votes
Article Rating
Fonte: articolo di Giusy Pappalardo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments