La tutela degli animali…prima di tutto! 

lentepubblica.it • 14 Luglio 2021

tutela-animaliCome evitare che le alte temperature possano compromettere la salute degli animali? Esiste realmente un modo per proteggerli e tutelarli?


A causa dell’estate e dei drastici cambi di stagione, sono sicuramente i primi a soffrire, ecco perché é necessario che i proprietari abbiano più accortezze per evitare che ciò accada.

Normalmente, il colpo di calore é causato da un improvviso aumento della temperatura corporea; si tratta di un’emergenza acuta e potenzialmente mortale, che va individuata tempestivamente al fine di prevenire eventuali rischi.

Tutela degli animali alle prese con il caldo: alcuni accorgimenti fondamentali

Oltre a saperne riconoscere i sintomi, tuttavia, è ancora più importante mettere in pratica una serie di accorgimenti fondamentali. Tra questi, per esempio, rientrano:

  1. l’idratazione costante;
  2. un’accurata attenzione nell’alimentazione.

Inoltre, la tosatura non è sempre un bene e la disidratazione potrebbe comportare gravi danni e, quindi, essere un fattore negativo.

Idratazione costante

Ad esempio, nel caso di cani e gatti, é importante che questi ultimi abbiano sempre a disposizione una ciotola per l’acqua. Se si è in viaggio, bisogna ricordare di portarla con sé e di fare delle soste frequenti per il proprio animale in punti dove trovare un po’ di refrigerio e tranquillità.

È risaputo che gli animali hanno una sensibilità maggiore ai raggi solari per cui è fondamentale evitare di esporli al sole.

Malgrado tutte le prerogative appena citate, la cronaca riporta innumerevoli vicende che riguardano vere e proprie tragedie per la mancata tutela degli animali; bastano alcuni piccoli gesti per aiutare i nostri amici animali alle prese con il grande caldo, per evitare che possano incorrere in gravi conseguenze.

Una funzionale soluzione, per esempio, potrebbe essere bere molta acqua; in generale, esseri umani e animali domestici non hanno difficoltà a reperire acqua fresca e pulita, ma per i piccoli animali selvatici, come già detto precedentemente, la disidratazione è un pericolo sempre incombente quando le temperature arrivano a sfiorare addirittura i quaranta gradi.

Attenzione all’alimentazione tutela-animali-alimentazione

Insomma, i soggetti che più soffrono di queste alte temperature sono soprattutto loro ed è per questo che è importante garantirgli un luogo ombreggiato e ventilato con acqua fresca e del cibo di facile digeribilità e, dunque, non troppo pesante.

Non dimenticare i propri animali in auto

Soprattutto in questo periodo è di fondamentale importanza non lasciare il proprio animale, qualora fosse domestico, in auto: il clima all’interno dell’abitacolo sale repentinamente anche se si tengono i finestrini abbassati, e si possono raggiungere facilmente i settanta gradi.

Si parla a tutti gli effetti di una vera e propria disattenzione che può essere cruciale per la loro vita, essendo una definitiva condanna a morte.

Se provassimo a riflettere soltanto per un istante, non sarebbe difficile individuare le principali condizioni a cui pensare per garantire il benessere dei nostri pet…perché, in fin dei conti, necessitano di un trattamento davvero speciale.

Si tratta semplicemente di poche regole da rispettare per evitare guai, e questo fornendo il nostro piccolo contributo.

tutela-animali-caldo

Un patrimonio da salvare e preservare

Gli animali, che siano domestici o selvatici, fanno parte dell’immenso patrimonio della Terra e, pertanto, vanno tutelati, preservati, difesi e, cosa più importante, lasciati liberi nel proprio habitat naturale, poiché essi condividono con l’essere umano il privilegio di avere un’anima.

Insomma, il primo passo sarebbe capire, a fatti e non a parole, che le scelte esercitate contro gli animali sono anche e inevitabilmente decisioni prese contro noi stessi.

Armonia, solidarietà e aiuto reciproco sono, infatti, gli strumenti più importanti per consentire alla specie di sopravvivere.

La difesa dell’ecosistema è sicuramente un altro degli innumerevoli fattori interpellati nella tutela del pianeta e, di conseguenza, una buona motivazione per offrire il nostro aiuto nella serie di gesti potenzialmente utili all’inizio menzionati.

Inoltre, poiché è vero che da alcuni decenni la cultura animalista ha preso a farsi strada nel mondo del diritto, ponendo al centro dell’attenzione il problema della tutela degli esseri senzienti diversi dall’uomo, è un principio prestargli soccorso e sostegno.

 

5 2 votes
Article Rating
Fonte: articolo di Giusi Costanzo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments