Tutela incolumità pubblica dall’aggressione dei cani: arriva la proroga

lentepubblica.it • 5 Settembre 2019

tutela-incolumita-pubblica-aggressione-caniIl Ministero della Salute ha prorogato il provvedimento che riguarda la tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressione dei cani.


Tutela incolumità pubblica dall’aggressione dei cani: ecco la proroga, disposta dal Ministero della Salute.

La disposizione è volta a diffondere in maniera capillare su tutto il territorio nazionale la cultura del possesso responsabile degli animali. Mediante percorsi formativi su base volontaria.

Tra gli obiettivi principali dell’ordinanza ministeriale anche la promozione di un rapporto con l’animale fondato sull’acquisizione di conoscenze scientifiche. Orientate

  • al benessere dei cani,
  • e alla crescita culturale,
  • inoltre alla responsabilizzazione dei proprietari
  • infine alla prevenzione dei rischi per la collettività.

Tutela incolumità pubblica dall’aggressione dei cani: la proroga

Il provvedimento prorogato, a decorrere dalla data del 30 agosto 2019, prevede la possibilità, da parte di Comuni e Asl, di organizzare percorsi formativi rivolti ai proprietari di cani che hanno morso o aggredito qualcuno o che sono stati individuati come potenzialmente a rischio per altre ragioni.

Dal 2009 le ordinanze ministeriali relative alla tutela dalle aggressioni e il decreto (DM 26 novembre 2009), che ha definito i contenuti dei percorsi formativi per i proprietari di cani, rappresentano un ulteriore passo in avanti all’interno del panorama legislativo nazionale a tutela delle persone e degli animali.

Contribuendo in modo efficace alla diffusione della cultura del possesso responsabile hanno, infatti, definito in modo preciso obblighi, compiti e responsabilità dei possessori, sia verso il proprio animale che nei confronti della società.

A questo link il testo del provvedimento.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami