fbpx

Vitha Group: lavoro e formazione

lentepubblica.it • 20 Marzo 2018

vitha-group-lavoroCon un fatturato in crescita del 90% rispetto all’anno precedente e migliaia di posti di lavoro, Vitha Group si presenta come un’azienda italiana in forte espansione. La società si occupa di promuovere prodotti per il corpo e la casa e per farlo si appoggia a un’imponente rete di consulenti e concessionari sparsi su tutto il territorio italiano. Ma qual è il segreto di questa rapida espansione?


 

Lo abbiamo chiesto a Sandra Salvatore, attuale presidente di Vitha Group, l’azienda fondata da Marco Reato nel 2011:

«La formazione per noi è centralissima. Questa centralità è dimostrata dal fatto che ogni singolo ufficio vi dedica un’ora e mezza al giorno 6 giorni su 7. Inoltre, durante tutto l’arco dell’anno organizziamo moltissimi seminari a cui i concessionari e i consulenti sono invitati a partecipare gratuitamente, e nei quali illustriamo e analizziamo il programma operativo che li guiderà passo per passo nell’organizzazione strategica del lavoro».

Questo dunque il segreto, assieme alla selezione accurata dei prodotti e a una forte rete di vendita diretta che consente di abbattere i costi di trasporto e logistica e di fidelizzare i clienti attraverso assistenza pre e post vendita. Per farsi un’idea più precisa del tema, la Salvatore invita inoltre a leggere le testimonianze dei successi ottenuti da alcuni collaboratori di Vitha Group che sono state raccolte nel blog vithagrouplavoro.it

«I nostri prodotti non si trovano in negozi o su internet. In alcuni casi abbiamo addirittura l’esclusiva europea per la vendita, come per esempio per lo ionizzatore d’aria, il Beyond. L’unico modo per acquistarli è rivolgersi ai nostri consulenti commerciali che proprio per questo motivo devono essere molto preparati e professionali».

 

 

Lavoro: Vitha Group e il programma operativo

Il presidente di Vitha Group ci spiega poi nel dettaglio in cosa consista questo “programma operativo”. Una parte riguarda il lavoro dei consulenti, ovvero coloro che promuovono costantemente i nostri prodotti attraverso dimostrazioni dirette con i potenziali acquirenti e presentazioni a fiere ed eventi di settore. Durante questa fase vengono illustrati i vari passi da seguire per promuovere in modo efficacie il prodotto e fornire un servizio utile ai potenziali acquirenti.

 

 

Un’altra parte del programma è dedicata a chi gestisce piccoli gruppo di consulenti, i cosiddetti “capigruppo”. In questo caso vengono presentate le mansioni da svolgere per permettere che il team svolga il proprio lavoro in modo efficacie e sinergico e raggiunga l’obiettivo prefissato. Tutti i componenti devono essere concentrati sul lavoro.

 

 

Una terza parte è invece dedicata al coordinamento dei 6 dipartimenti operativi. Ogni dipartimento cura un’area di lavoro specifica che va dal reclutamento del personale fino al customer care.

Sandra Salvatore ci illustra in breve il percorso lavorativo all’interno di Vitha Group: si comincia come “consulente commerciale”, ma dopo qualche mese di formazione teorica e pratica sul campo, se si è lavorato bene, ci si avvia a diventare “concessionari” autonomi, ovvero dei veri e propri piccoli imprenditori con un team da gestire. Il traguardo successivo è diventare “concessionari top” e questo avviene quando l’ufficio di cui si è responsabili ha raggiunto un certo numero di prodotti venduti.

 

Si tratta di un percorso “meritocratico” tiene a sottolineare il presidente, in cui tutti iniziano dallo stesso livello e che si differenzia dai tanti lavori truffa diffusi in Italia. Man mano che si cresce all’interno dell’azienda crescono anche l’autonomia gestionale e i guadagni e a propria volta si diventa formatori delle nuove reclute e dei nuovi concessionari. I più esperti trasmettono il proprio know how ai meno esperti, contribuendo ad alimentare un circolo virtuoso e una struttura dinamica che riesce a resistere agli urti delle crisi nazionali e internazionali.

 

Fonte: Redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami