fbpx

Non è più possibile l’acquisto dei Voucher alle Poste

lentepubblica.it • 4 Settembre 2015

voucher_buoni_lavoroA partire dal 12 agosto u.s. i voucher possono essere acquistati esclusivamente con modalità telematica, pertanto presso tabaccai, Banche popolari, Internet Banking di Intesa SanPaolo e con procedura telematica INPS.

 

Non è più possibile, pertanto, acquistare i “buoni-lavoro” con carnet su carta direttamente dall’Inps o presso gli uffici postali, modalità che rimangono invece in essere per i committenti non imprenditori o professionisti. Rientrano nel circuito telematico anche le banche popolari abilitate.

 

L’Inps conferma, infine, che il nuovo obbligo di comunicazione per ora non è in vigore. Si tratta della comunicazione, da effettuarsi prima dell’inizio della prestazione, dei dati anagrafici e del codice fiscale del lavoratore nonché del luogo dell’attività lavorativa, con riferimento ad un arco temporale non superiore ai trenta giorni successivi. Le informazioni, con modalità telematiche – fra cui posta elettronica e sms – vanno inviate alla direzione territoriale del lavoro competente.

 

Di converso, i committenti non imprenditori o professionisti, possono continuare ad acquistare i buoni, oltre che attraverso i canali sopra descritti, anche presso gli Uffici Postali di tutto il territorio nazionale.

 

Non possono essere, dunque, acquistati buoni lavoro cartacei presso le sedi Inps, ad eccezione, e comunque fino al 31/12/2015, di quelli riferiti alla corresponsione di voucher per l’acquisto di servizi di baby-sitting introdotti, in via sperimentale, dall’articolo 4, comma 24, lettera b) della legge n. 92/2012 per il triennio 2013-2015.

Fonte: CGIA Mestre
avatar
  Subscribe  
Notificami