lentepubblica

Bolletta 2.0: da ARERA arrivano le nuove regole

lentepubblica.it • 20 Maggio 2022

bolletta-2.0-arera-nuove-regoleArrivano da ARERA le prime disposizioni in materia di aggiornamento della disciplina della Bolletta 2.0: ecco tutte le novità.


Con la Delibera 209/2022/R/com, che pubblichiamo, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) conclude il primo gruppo di interventi relativamente all’aggiornamento della disciplina della Bolletta 2.0 finalizzati a integrare il suo contenuto informativo con elementi funzionali alla maggiore consapevolezza, alla riscontrabilità e alla confrontabilità.

Inoltre, al fine di razionalizzare gli interventi alla bolletta in un intervento quanto più possibile organico, la delibera dispone l’implementazione di un primo sottoinsieme di prescrizioni di cui al d.lgs 8 novembre 2021 n.210 (c.d. attuazione “Direttiva elettrica”).

Bolletta 2.0: da ARERA arrivano le nuove regole

In particolare, il provvedimento (che segue il DCO 579/2021/R/com) dispone che – entro la prima bolletta emessa successivamente al 1° gennaio 2023 – siano attuate le due importanti modifiche.

Il completamento del primo gruppo di modifiche alla regolazione della Bolletta 2.0

Per rendere la “bolletta sintetica” coerente con il “Portale Offerte”, il “Portale Consumi” e il nuovo “Codice di condotta commerciale”, nonché per integrare il suo contenuto informativo con elementi funzionali alla maggiore consapevolezza, alla riscontrabilità e alla confrontabilità, i venditori devono introdurre nella sezione “bolletta sintetica” i seguenti elementi informativi:

  • Consumo annuo

Per tutti i clienti finali, il “consumo annuo” è pari al consumo di 12 mesi consecutivi, determinato in base alla differenza tra letture rilevate/autoletture che coprono un periodo di 12 mesi consecutivi. Ed è aggiornato in ogni bolletta qualora siano disponibili letture rilevate/autoletture funzionali al suo aggiornamento.

  • Codice offerta

Per tutte le offerte commerciali nel mercato libero, il “Codice offerta” è il codice che identifica l’offerta commerciale, e corrisponde al codice abbinato alla fornitura nel registro (RCU).

  • Spesa annua sostenuta

Per tutti i clienti finali, la “spesa annua sostenuta” è la spesa risultante dalla sommatoria della spesa riportata nelle ultime 12 mensilità, ricomprendendo solo quanto dovuto per la fornitura propriamente detta di energia elettrica o di gas naturale (scorporando gli importi relativi al “Canone di abbonamento alla televisione per uso privato” e gli importi relativi alle voci “Altre partite”, quali eventuali indennizzi e/o importi per servizi o prodotti aggiuntivi a titolo oneroso previsti nell’offerta).

È aggiornata in ciascuna bolletta in base agli importi della stessa, e sarà inserita dopo il primo anno di fornitura.

  •  Evidenza distinta delle voci di spesa “oneri di sistema” e “trasporto e la gestione del contatore”

In analogia con quanto già disposto per i regimi di tutela, i venditori sul mercato libero devono evidenziare in modo distinto la voce di spesa “oneri di sistema”, al fine di incrementare la trasparenza delle voci di spesa.

L’implementazione del primo sottoinsieme di disposizioni del d.lgs. 210/2021 in tema di bollette e informazioni di fatturazione

Con riferimento a un primo sottoinsieme di misure definite dall’Autorità e disposte dal d. lgs. 210/2021 (in particolare riferite all’Allegato 1, art. 1, comma 2), la delibera 209/2022/R/com dispone le seguenti innovazioni della Bolletta 2.0:

1) indicazione dell’eventuale scadenza del contratto;

2) avvertenza su almeno una delle modalità di attivazione del Servizio Conciliazione dell’Autorità e di eventuali altri organismi di risoluzione extragiudiziale delle controversie, ai quali il venditore medesimo si impegna a partecipare per l’esperimento del tentativo obbligatorio di conciliazione da parte del cliente finale e la cui procedura sia gratuita;

3) indicazione del link al “Portale Offerte” per ottenere informazioni sulla possibilità di ottenere vantaggi tramite passaggio ad altro fornitore e per conoscere strumenti di confronto dei prezzi;

4) avviso con indicazione del link allo “Sportello per il consumatore Energia e Ambiente” per ottenere informazioni sulla risoluzione delle controversie e sulla pubblicazione delle offerte vigenti sul mercato di vendita al dettaglio di energia elettrica e gas;

5) e infine indicazione del link al “Portale Consumi” per i confronti, sotto forma di grafico, tra il consumo attuale di energia elettrica del cliente finale con il consumo del cliente finale nello stesso periodo dell’anno precedente nonché per l’accesso alle informazioni complementari sui consumi storici.

Con la finalità di minimizzare le informazioni ulteriori derivanti dall’applicazione del d,lgs. 210/2021, evitando di dover indicare separatamente i 3 suddetti link in bolletta, sarà disponibile la URL www.arera.it/consumatori, tramite la quale il cliente finale potrà accedere in maniera congiunta ai tre servizi sopra richiamati.

Infine, la delibera 209/2022/R/com rimanda a successivo provvedimento l’individuazione del soggetto istituzionale preposto a fornire le informazioni al cliente finale in tema di efficienza energetica.

Il testo completo della delibera

A questo link il testo completo della delibera ARERA.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments