lentepubblica

Bonus 200 euro: ecco chi lo deve richiedere entro il 31 ottobre

lentepubblica.it • 29 Ottobre 2022

bonus 200 euro 31 ottobreUltimi giorni per poter richiedere il Bonus 200 euro: ecco quali sono le categorie di lavoratori che devono richiederlo entro il 31 ottobre.


Bonus 200 euro 31 ottobre: ottobre è ormai agli sgoccioli e sono gli ultimi giorni per poter richiedere il Bonus 200 euro.

Il Bonus 200 euro è un’indennità una tantum, introdotta dal governo Draghi, per aiutare gli italiani, prevalentemente contro il caro-energia e il caro-bollette. Come sappiamo, per alcuni lavoratori, l’erogazione è automatica, mentre altre categorie dovranno presentare un’apposita istanza all’Inps, entro il 31 ottobre.

Vediamo nel dettaglio.

Bonus 200 euro 31 ottobre: chi dovrà inviare un’istanza all’Inps

A dover inviare una comunicazione all’Inps, per poter richiedere l’erogazione del Bonus 200 euro, sono le seguenti categorie:

  • Autonomi senza partita IVA;
  • Titolari di rapporto in collaborazione coordinata e continuativa (co.co.co.);
  • Incaricati di vendite a domicilio;
  • Lavoratori stagionali (intermittenti e con contratto a tempo determinato), compresi quelli del settore agricolo;
  • Iscritti al Fondo pensione per i lavoratori del mondo dello spettacolo;
  • Personale scolastico precario con contratto scaduto a giugno 2022.

È importante che i lavoratori autonomi senza partita IVA siano iscritti alla Gestione separata dell’Inps almeno dal 18 maggio. Mentre, sempre entro il 18 maggio, per i lavoratori con un contratto co.co.co deve risultare un contratto attivo.

I lavoratori stagionali, invece, saranno ammessi al Bonus solo se hanno lavorato almeno 50 giorni nel 2021, mentre i lavoratori dello spettacolo devono aver versato almeno 50 giorni di contributi.

Al contrario, i lavoratori assunti nel mese di luglio non dovranno mandare alcuna comunicazione all’Inps, poiché l’indennità verrà erogata in automatico.

Bonus 200 euro 31 ottobre: come procedere con la domanda

Le modalità d’invio della domanda sono state illustrate dall’Inps.
Bisognerà accedere alla sezione “Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche” sul sito dell’Inps, mediante Spid, CNS o CIE.

Dopo aver selezionato la propria categoria professionale, occorrerà dichiarare di essere in possesso dei requisiti richiesti: non aver usufruito del Bonus per un altro rapporto di lavoro e non aver superato il tetto Isee di 35mila euro, in riferimento al 2021.

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments