lentepubblica

Misure contro il caro-energia: ecco i bonus in scadenza

lentepubblica.it • 3 Ottobre 2022

bonus in scadenzaIn attesa della formazione del nuovo Governo, vediamo quali sono i bonus in scadenza negli ultimi mesi del 2022.


Bonus in scadenza: il rincaro dei costi dell’energia continua ad essere uno dei temi cruciali di queste settimane.

Dal punto di vista economico e politico, la situazione non è facile, ma fra poche settimane la palla passerà da Draghi a Giorgia Meloni, a capo del nuovo governo, che s’insedierà a metà ottobre.

Tra le prime misure da delineare, ci sarà sicuramente un decreto energia, per aiutare le famiglie e le imprese, in grave difficoltà a causa dei rincari.

Ma quali sono, intanto, i bonus in scadenza nei prossimi mesi? Vediamoli insieme.

Bonus in scadenza: ecco quali sono

Dallo scoppio della guerra in Ucraina, come sappiamo, il costo dell’energia e del gas è salito alle stelle e, quest’inverno, toccheremo picchi vertiginosi.
Il Governo Draghi, fino ad oggi, ha messo a punto alcune misure per contenere le grandi spese dell’energia.

Ma vediamo quali sono i bonus in scadenza.

Bonus sociale elettrico

Il Decreto Aiuti-bis ha rafforzato il bonus sociale elettrico e gas e lo ha esteso fino alla fine dell’anno.
Si tratta di uno sconto sulla bolletta, previsto dal Governo e reso operativo dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.

Grazie ad esso, si cerca di aiutare le famiglie, in condizione di disagio economico, a pagare le bollette della luce e del gas.

Taglio sulle accise della benzina

bonus in scadenzaCome abbiamo visto quest’estate, anche la benzina è arrivata a prezzi vertiginosi. Per questo, il Governo Draghi ha istituito il taglio sulle accise della benzina, che è stato prorogato diverse volte da quest’estate.

Col Decreto Aiuti-Ter, la misura è stata estesa fino al 31 ottobre 2022 e prevede il taglio sulle accise di benzina, gasolio e GPL.

Bonus trasporti

Tra le misure pensate per i cittadini spicca anche il Bonus trasporti, ovvero il contributo da 60 euro, da utilizzare per l’acquisto di abbonamenti per i trasporti pubblici.

Il 1° settembre scorso c’è stato il click-day, ma fino a dicembre sarà possibile inoltrare la domanda.

Bonus 150 euro

Dopo il Bonus 200 euro, è arrivato anche il Bonus 150 euro, indirizzato a diverse categorie di cittadini e pensato per aiutare i consumatori contro il caro-bollette.
Il Bonus è stato introdotto dal Decreto Aiuti Ter e prevede di aiutare una platea di oltre 22 milioni di cittadini.

Il contributo verrà erogato in busta paga o mediante Inps o altri enti di previdenza a novembre 2022.

5 1 vote
Article Rating

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments