lentepubblica

Bonus libri scolastici 2022/23: ecco di cosa si tratta

lentepubblica.it • 16 Luglio 2022

bonus-libri-scolastici-2022-23Settembre si avvicina e le famiglie si preparano all’acquisto del materiale scolastico. In aiuto, arriva il Bonus libri scolastici 2022/23, vediamo di cosa si tratta.


Bonus libri scolastici 2022/23: nel Family Act, è previsto che le amministrazioni pubbliche garantiscano un’agevolazione per l’acquisto dei libri scolastici, indirizzato alle famiglie con reddito basso.

Si tratta di un’agevolazione con regole che cambiano su base regionale. Proprio per questo, ogni regione avrà il proprio bando.

Vediamo allora di cosa si tratta e come richiederlo.

Bonus libri scolastici 2022/23: ecco i bandi regionali

Il Family Act lascia alle regioni il compito di scegliere le soglie ISEE per poter accedere al Bonus.

Ecco come funzionerà, regione per regione:

  • Lazio: ISEE inferiore a 15.493,71 euro;
  • Emilia-Romagna: prima fascia Isee fino a 10.632,94 euro e seconda fascia fino a 15.748,78 euro;
  • Puglia: Isee fino a 10.632,94 euro;
  • Lombardia: Isee fino a 15.748,78 euro;
  • Trentino: la regione prevede la fornitura di libri scolastici in comodato gratuito agli alunni della scuola secondaria di primo grado, agli studenti iscritti al biennio della scuola secondaria di secondo grado e agli studenti che frequentano la formazione professionale presso gli Istituti con sede in provincia.

Bonus libri scolastici 2022/23: come fare domanda

Dopo aver stabilito il proprio Isee, la domanda dovrà essere effettuata telematicamente. Il bonus è riservato a tutti gli alunni minori di 16 anni.

Per poter accedere al proprio Isee, basterà andare nell’area dedicata sul sito dell’Inps e accedere ad una DSU – Dichiarazione Sostitutiva Unica già precompilata, coi dati forniti dall’Agenzia delle Entrate e dell’Inps.

Alcune regioni hanno inoltre già indicato la fascia temporale nella quale si potrà richiedere il Bonus:

  • Emilia-Romagna: dal 5 settembre al 26 ottobre 2022;
  • Lombardia: dalle ore 12.00 del 7 giugno alle ore 12.00 del 12 luglio 2022;
  • Puglia: si potrà inviare la domanda fino al 29 luglio 2022.

 

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments