lentepubblica

I dubbi dell’UE sul sistema di etichettatura alimentare Nutriscore

lentepubblica.it • 21 Ottobre 2022

dubbi-ue-etichettatura-alimentare-nutriscoreLa Commissione UE esprime i suoi dubbi sul nuovo sistema di etichettatura alimentare Nutriscore, ma non esclude che il futuro meccanismo di etichettatura non sia un sistema a “semaforo”.


Nutri-Score è un sistema di etichettatura dei prodotti alimentari sviluppato in Francia pensato per semplificare l’identificazione dei valori nutrizionali di un prodotto alimentare attraverso l’utilizzo di due scale correlate: una cromatica divisa in 5 gradazioni dal verde al rosso, ed una alfabetica comprendente le cinque lettere dalla A alla E.

E su questa proposta di etichettatura l’UE ha espresso alcuni dubbi, ma che tengono ancora in allarme le associazioni di categoria come la CNA, Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa.

I dubbi dell’UE sul sistema di etichettatura alimentare Nutriscore

Negli ultimi giorni da Bruxelles sono partiti alcuni messaggi annunciando per il mese prossimo la proposta che verrà formalizzata dalla Commissione Europea.

Una proposta, secondo alcuni funzionari della Commissione, che non sarà il Nutriscore. Affermazione tuttavia alla quale ha fatto seguito una precisazione che ha raffreddato l’ottimismo.

In sostanza la proposta non sarà il Nutriscore come lo conosciamo, ma non è escluso che il futuro meccanismo di etichettatura non sia un sistema a “semaforo”.

La nuova proposta insomma non sarà la copia del Nutriscore ma terrà in considerazione commenti e pareri forniti ad esempio dall’Autorità europea sulla sicurezza alimentare secondo la quale Nutriscore non garantisce una corretta e completa informazione ai consumatori.

Per quanto riguarda tempi e procedure, la nuova proposta della Commissione segnerà il punto di partenza per un nuovo negoziato tra gli Stati membri che dovrà terminare con una maggioranza qualificata.

L’appello della CNA

La CNA ha voluto ribadire la validità del sistema italiano NutrInform Battery durante l’iniziativa nell’ambito della 35° Annual Conference AEHT degli istituti alberghieri europei che si svolge a Senigallia con l’obiettivo di presentare la proposta italiana, analizzarne i vantaggi ed i principali elementi, evidenziando le differenze tra un sistema allarmistico qual è Nutriscore e il NutrInform Battery che punta a educare il consumatore a scelte consapevoli.

Il sistema italiano, in sintesi, permette di rappresentare graficamente in etichetta, la percentuale assunta di energia e nutrienti rispetto alla porzione di consumo consigliata dell’alimento.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments