lentepubblica

Fascicolo Sanitario Elettronico 2.0: pubblicate le Linee Guida

lentepubblica.it • 12 Agosto 2022

linee guida fascicolo elettronico 2.0

Sono state pubblicate le linee guida del Fascicolo Sanitario Elettronico: vediamo quali sono. 


Sono arrivate le nuove linee guida relative al Fascicolo Sanitario Elettronico 2.0(FSE),  previste dal Decreto del 20 maggio 2022.

Le nuove linee guida sono il punto d’inizio per l’evoluzione del Fascicolo Sanitario Elettronico e di tutti i servizi integrati ad esso. Inoltre, si tratta di un tassello importantissimo per il raggiungimento degli obiettivi prefissati dal PNRR

Occorre specificare, infatti, che l’85% dei medici di base dovrà dotarsi del nuovo Fascicolo entro il 2025; mentre le Regioni e le Province Autonome avranno tempo fino al 2026.

Le Regioni e le Province Autonome, inoltre, dovranno anche presentare i piani di adeguamento per aggiornare i propri sistemi e ricevere le risorse finanziarie necessarie per eseguirli.

Linee guida Fascicolo Sanitario Elettronico 2.0: eccole nel dettaglio

Le Linee Guida definiscono quattro azioni per il potenziamento del FSE:

  • servizi di sanità digitale omogenei e uniformi;
  • architettura rafforzata ai fini dell’interoperabilità del FSE;
  • uniformità dei contenuti in termini di dati e codifiche;
  • potenziamento della governance nell’attuazione del FSE.

Le Linee Guida permetteranno al Fascicolo Sanitario Elettronico di diventare:

  • Un punto unico ed esclusivo di accesso per i cittadini ai servizi del Sistema Sanitario Nazionale;
  • Uno strumento abilitante per un’assistenza sempre più personalizzata sul paziente;
  • Uno strumento informativo per le strutture e le istituzioni sanitarie, per migliorare l’erogazione dei servizi sanitari.

Linee guida Fascicolo Sanitario Elettronico 2.0: il ruolo delle istituzioni

L’Agenzia Nazionale per i servizi sanitari garantirà:

“il monitoraggio periodico sull’attuazione delle linee guida e il controllo della qualità dei dati sanitari raccolti; la promozione e la realizzazione di servizi sanitari e socio-sanitari basati sui dati; la certificazione delle soluzioni IT; la gestione della piattaforma nazionale di Telemedicina”.

L’emanazione di questi decreti è il risultato della collaborazione tra Governo, Regioni e Province autonome, attraverso il Gruppo di Lavoro FSE, istituito presso il Comitato Interministeriale per Transizione Digitale (CiTD) e composto da delegati del Ministero della Salute, del Ministro per l’innovazione e la transizione digitale e del Ministero dell’Economia e delle Finanze e dai rappresentanti tecnici e degli enti territoriali.

4.5 2 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments