31 Ottobre: scade termine certificazione crediti con PA

lentepubblica.it • 30 Ottobre 2014

Il processo di certificazione, totalmente gratuito e gestito tramite la piattaforma elettronica per la certificazione dei crediti, è necessario per ottenere il pagamento

Le istanze per ottenere la certificazione dei crediti assistiti da garanzia dello Stato e vantati nei confronti delle pubbliche amministrazioni vanno presentate entro il 31 ottobre 2014; il processo di certificazione, totalmente gratuito e gestito tramite la piattaforma elettronica per la certificazione dei crediti, è necessario per ottenere il pagamento o, in alternativa, per effettuare la cessione del credito ad una banca ed avere, in anticipo rispetto alla data stabilita per i pagamenti, l’intera o parte della liquidità spettante.

Ricordiamo, inoltre, che l’istanza di certificazione può essere presentata da chiunque (società, impresa individuale o persona fisica) vanti un credito commerciale maturato al 31 dicembre 2013, non prescritto, certo, liquido ed esigibile, nei confronti di una P.A.

Laddove la pubblica amministrazione non provveda entro 30 giorni della ricezione dell’istanza al rilascio della certificazione, il creditore ha facoltà di chiedere all’Ufficio Centrale di Bilancio o alla Ragioneria Territoriale dello Stato la nomina di un commissario ad acta. Costui provvederà (senza oneri per il creditore) al rilascio immediato della certificazione.

In attesa delle scadenza del 31, il ministero dell’Economia fa sapere che si è determinata un’accelerazione da parte delle imprese nella presentazione delle istanze: tra il 20 e il 27 ottobre, sono state 4.623 quelle depositate tramite la piattaforma elettronica del governo.

 

 

FONTE: CGIA Mestre

 

 

debito

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami