730 Precompilato: via all’invio della dichiarazione

lentepubblica.it • 3 Maggio 2016

730 precompilato detrazioniGià oltre 1 milione e 800 mila (il 16% in più dell’anno scorso) gli accessi per la sola visualizzazione della dichiarazione precompilata, disponibile in Rete dallo scorso 15 aprile. Fino a ieri si poteva solo consultare; da oggi, invece, e fino al 7 luglio, si può operare, completare o esprimere il proprio assenso al Fisco, semplicemente trasmettendo.

 

Un maggior numero di informazioni, quest’anno, rendono la dichiarazione precompilata ancor più completa. È più probabile che non occorra aggiungere altri dati, in quanto sono già incluse anche le spese sanitarie (tranne i farmaci da banco), le universitarie e quelle funebri. Così come i bonus per le ristrutturazioni e il risparmio energetico e i contributi per la previdenza complementare.

 

Dunque, dopo la prima fase scattata il 15 aprile, quando l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione dei contribuenti la dichiarazione precompilata per consentire loro di consultare i dati presenti e di verificarne l’esattezza, da oggi è possibile inviarla così com’è oppure con integrazioni o modifiche. C’è comunque tempo fino al 7 luglio per inviare il 730 in autonomia, dal proprio Pc, oppure delegando un intermediario (Caf o professionista abilitato) o il proprio sostituto d’imposta.

 

Per il modello Unico precompilato, invece, l’invio sarà possibile dal 9 maggio fino al 30 settembre.

 

I Centri di assistenza multicanale (Cam) delle Entrate sono già operativi per fornire informazioni e sostegno ai cittadini alle prese con la propria dichiarazione precompilata.

 

Per visualizzare la dichiarazione

 

Un apposito collegamento disponibile sul sito dell’Agenzia conduce direttamente all’area di autenticazione. Per entrare nel modello è possibile scegliere tra diverse chiavi di accesso:

 

 

  • il codice Pin per i servizi telematici dell’Agenzia, che può essere richiesto sullo stesso sito, presso gli uffici territoriali o utilizzando l’app “AgenziaEntrate”
  • la Carta nazionale dei servizi
  • il Pin dispositivo rilasciato dall’Inps
  • Spid, il nuovo Sistema pubblico di identità digitale, che consente di utilizzare le stesse credenziali per tutti i servizi online delle pubbliche amministrazioni e delle imprese aderenti.

 

 

Una volta all’interno dell’area autenticata, l’applicazione aiuterà il contribuente a scegliere il modello più adatto alle sue esigenze. Sarà inoltre visualizzabile l’elenco delle informazioni attinenti alla dichiarazione, con indicazione dei dati inseriti e non inseriti e le relative fonti informative. Da quest’anno è possibile accedere al sito di assistenza e alla dichiarazione precompilata con losmartphone e con il tablet anche mediante il collegamento presente nell’app “AgenziaEntrate”.

 

Assistenza ai contribuenti

 

Come per le normali richieste di assistenza fiscale, i Cam rispondono alle richieste di informazioni e aiuto sulla precompilata via telefono, tramite mail e sms. I numeri da selezionare sono:

 

 

  • 848.800.444 da rete fissa
  • 06.96.668.907 da telefono cellulare
  • 0039.06.966.689.33 dall’estero.

 

 

Inoltre, è possibile ottenere informazioni fiscali senza doversi recare presso gli uffici anche via mail (tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate) o via sms (dal numero 320.43.08.444). Il servizio di assistenza multicanale è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17, e il sabato, dalle 9 alle 13.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
avatar
  Subscribe  
Notificami