fbpx

Acquisti beni e servizi intracomunitari: le novità per Intr@web 2015

lentepubblica.it • 26 Novembre 2015

intraweb acquisti intracomunitariÈ on line, sul sito delle Dogane, la versione aggiornata di Intr@web 2015, il prodotto informatico che consente di gestire gli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni e/o servizi. Il database dell’applicazione informatica è stand-alone, cioè utilizzabile solo sul computer sul quale è stata installata.
 

Il nuovo software, che si identifica nel numero 16.0.0.1, è disponibile esclusivamente come installazione completa, pertanto, l’utente che lo “carica” per la prima volta non deve seguire particolari istruzioni. Un po’ più articolato è il percorso di chi già si serviva dell’applicazione precedente. In pratica, se questa è ancora funzionante, il contribuente deve necessariamente procedere al backup dei dati tramite l’apposita funzione di intr@web “utilità/manutenzione archivi/backup/totale”. Una volta terminata l’installazione dell’ultima versione, potrà recuperare le informazioni attraverso la quasi speculare funzione “utilità/manutenzione archivi/restore/totale”.

 

Diversa, invece, la procedura nel caso in cui l’Intra@web passato non dovesse funzionare: in tale ipotesi (che può manifestarsi, ad esempio, con “errore di windows 2”), l’utente deve individuare la cartella “intradb”, copiare i file contenuti, salvare il tutto in una cartella appoggio, caricare Intr@web 16.0.0.1 e, infine, sostituire i file contenuti nella “intradb” della nuova versione con quelli precedentemente salvati.

 

L’applicazione informatica si contraddistingue per la sua modularità; è infatti composta da:

 

 

  • un “modulo compilazione”, per predisporre le dichiarazioni in maniera semplice ed efficace attraverso un sistema che permette di importare automaticamente le informazioni provenienti da flussi esterni

 

  • un “modulo controllo”, per verificare la correttezza formale degli elenchi Intrastat, anche su fileprodotti con altri software

 

  • un “modulo telematico”, che offre all’operatore economico le funzionalità per trasmettere, tramite il canale doganale o Entratel, gli elenchi, anche se prodotti con altri programmi informatici.

 

Ricordiamo, infine, che Intr@Web 2015 è al servizio sia di coloro che scelgono di presentare direttamente le proprie dichiarazioni sia di commercialisti, doganalisti e altri soggetti incaricati di predisporre e inviare gli Intrastat per conto dei clienti. Agli intermediari, in particolare, sono dedicate delle operatività ad hoc, studiate in base alle loro esigenze.

 

Il software 2015, realizzato dall’Agenzia delle Dogane con il contributo di Eurostat, recepisce le semplificazioni introdotte con la determinazione n. 18978 del 19 febbraio 2015.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
avatar
  Subscribe  
Notificami