fbpx

L’Agenzia delle Entrate sbarca su Facebook per i cittadini

lentepubblica.it • 18 Luglio 2016

facebook-Si completa, così, la presenza delle Entrate sui principali social network utilizzati in Italia. La nuova pagina si aggiunge al canale YouTube nato nel 2012 e al “cinguettio” di Twitter. Una pagina Facebook consultabile per tenersi informati sul mondo del fisco, ma soprattutto per dialogare direttamente con le Entrate risolvendo via chat i propri dubbi fiscali. L’Agenzia delle Entrate approda oggi sul social network più popolare in Italia: collegandosi all’url https://www.facebook.com/agenziadelleentrate/ o digitando “Agenzia delle Entrate” sulla funzione “cerca” del network, l’utente troverà da oggi una pagina costantemente aggiornata con notizie e materiali multimediali che raccontano i servizi, gli eventi e le novità dell’Agenzia.

 

Ma non solo consultazione: sarà possibile, infatti, entrare in contatto col Fisco via chat attraverso l’applicativo di Facebook Messenger, per chiedere chiarimenti sui temi di maggiore attualità fiscale. Un “tu per tu” immediato tra Amministrazione finanziaria e contribuente, instaurabile tramite pc o via mobile con smartphone o tablet, dedicato alla prima informazione. Si parte, per ora, con il canone tv, ma in seguito, dopo un primo periodo di sperimentazione, la comunicazione interattiva potrà estendersi anche ad altri argomenti di interesse particolarmente diffuso.

 

Via Messenger, un vero e proprio “sportello” di informazione al contribuente

 

Si accede al servizio Messenger semplicemente aprendo una chat privata dalla pagina Facebook. Una volta inviato il quesito, un operatore risponderà nel giro di un giorno lavorativo, fornendo l’informazione richiesta oppure avvisando l’utente che è in corso un approfondimento. In questo caso, la risposta arriverà comunque entro i 5 giorni lavorativi successivi alla domanda. Il servizio sarà attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 17.30, inizialmente fornendo assistenza sul canone tv a uso privato.

 

Nessun problema di privacy: anche nelle conversazioni private, l’Agenzia fornirà solo informazioni per chiarire dubbi sulla normativa e sugli adempimenti fiscali da assolvere. Il trattamento dei dati personali degli utenti risponderà, comunque, alle policy in uso sulla piattaforma Facebook, mentre i dati sensibili postati in commenti o post pubblici verranno rimossi. Le informazioni scambiate non saranno utilizzate per altri scopi, ma serviranno solo per aiutare e indirizzare i contribuenti nella soluzione dei loro quesiti.

 

Le tre facce social dell’Agenzia

 

Con la nuova pagina di Facebook, si completa la presenza dell’Agenzia sui principali social network utilizzati in Italia. Il primo passo è stato nel 2012 con “Entrate in video”, il canale YouTube del Fisco italiano, che conta oggi oltre un milione e 400mila visualizzazioni, ed è proseguita con l’account Twitter, che da due anni “cinguetta” ogni giorno le novità fiscali e le iniziative messe sul campo dall’Agenzia delle Entrate. Oggi, infine, l’approdo a Facebook, la piattforma più utilizzata in Italia con 23 milioni di utenti che si collegano almeno una volta al giorno, e l’apertura, per la prima volta, di un canale non di sola informazione, ma di comunicazione, con la possibilità per il contribuente di entrare in dialogo con l’Agenzia direttamente con la tastiera del proprio pc o dal proprio smartphone.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate - articolo di Anna D'Angelo
avatar
  Subscribe  
Notificami