lentepubblica

Fisco, Agenzia delle Entrate apre due sportelli all’Università di Catania

lentepubblica.it • 22 Ottobre 2018

agenzia-entrate-sportelli-universita-cataniaL’Agenzia delle Entrate apre due sportelli all’Università di Catania. Gli studenti etnei possono registrare i contratti di locazione all’interno dell’ateneo in modo semplice e veloce.


In concomitanza con l’inizio dell’anno accademico 2018/2019, l’Agenzia delle Entrate di Catania potenzia l’offerta relativa alla registrazione dei contratti di locazione con due sportelli dedicati agli studenti universitari. Gli sportelli rimarranno aperti da oggi, 19 ottobre, al 30 novembre, il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 14.30 alle 16.30 presso la sede dell’Università degli Studi di Catania in via Santa Maria del Rosario 11.

 

La registrazione dei contratti di locazione può essere effettuata anche online attraverso il servizio telematico Registro locazioni immobiliari (Rli) sul sito dell’Agenzia elle Entrate.

 

Documentazione richiesta:

 

  • almeno 2 originali del contratto o in alternativa 1 originale e 1 copia di cui l’ufficio attesterà la conformità all’originale
  • la richiesta di registrazione, ossia il modello RLI compilato
  • se i contratti da registrare sono più di uno, bisogna predisporre un elenco, utilizzando il modello RR, in cui vanno indicati i contratti da registrare
  • contrassegni telematici per il pagamento dell’imposta di bollo (ex marca da bollo), con data di emissione non successiva alla data di stipula, da applicare su ogni copia del contratto da registrare. L’importo dei contrassegni deve essere di 16 euro ogni 4 facciate scritte e, comunque, ogni 100 righe
  • la ricevuta di pagamento dell’imposta di registro effettuata con Modello F24 Elementi identificativi. I contribuenti che hanno optato per la cedolare secca (regime sostitutivo) non devono versare l’imposta di registro ma sono tenuti al pagamento dell’imposta sostitutiva (acconto e saldo) da versare entro gli stessi termini previsti per l’Irpef.
  • In alternativa, le imposte di bollo e di registro possono essere versate richiedendo l’addebito sul proprio c/c utilizzando il modello richiesta di addebito su conto corrente bancario.

 

0 0 votes
Article Rating
Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments