fbpx

Regole sulla aliquota IVA per la stampa dei libri

lentepubblica.it • 21 Luglio 2015

stampa libri tipografiaSono un giornalista pubblicista, ho scritto una biografia per la quale ho chiesto a una tipografia la stampa di alcune centinaia di volumi, ma mi è stata negata l’Iva al 4%. È corretto?

 

Franco Cavalet Giorsa

 

Per libro si intende un prodotto stampato con un chiaro carattere informativo. Grazie alla sua funzione divulgativa e scientifica, le prestazioni a esso connesse godono dell’aliquota Iva del 4 per cento. Si tratta, nello specifico, di servizi consistenti nella composizione, montaggio, duplicazione, legatoria e stampa (circolari ministeriali 63/E del 1990 e 328/E del 1997). Considerato che il libro si caratterizza per la sua funzione divulgativa e scientifica, restano esclusi da questa nozione (e, quindi, dall’applicazione del trattamento fiscale agevolato) i prodotti editoriali costituiti da diari scolastici e le agende, nonché relazioni e bilanci di enti e società (risoluzione 223/E del 2009).

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
avatar
  Subscribe  
Notificami