Ancora False Comunicazioni del Fisco via Mail

lentepubblica.it • 5 Febbraio 2018

truffe saldiAncora per posta elettronica false comunicazioni del Fisco. Anche in questi giorni diffusissimi i tentativi di truffa in rete e molto frequenti quelli che utilizzano i tributi.


 

Gli ultimi sono di questi giorni e riguardano mail “trappola” da cestinare immediatamente. Un nuovo alert per i contribuenti: molti cittadini stanno ricevendo delle e-mail apparentemente a firma Agenzia Entrate o AGENZIA ENTRATE GOV. Poche parole e un oggetto molto generico, come “Acconti” o “F24 ACCONTI”. Non provengono dall’Amministrazione finanziaria e contengono un collegamento a una pagina che fa scaricare un programma malevolo.

 

Ancora False Comunicazioni del Fisco via Mail

 

Si tratta del solito trucco per carpire informazioni riservate approfittando dell’argomento di sicuro interesse, che può portare ad aprire il messaggio senza prima valutarne l’effettiva attendibilità.

 

L’Agenzia, oltre a dichiararsi del tutto estranea a tali comunicazioni, raccomanda ai destinatari di non tenerne conto e di eliminarle direttamente senza utilizzare i link in esse riportate.

 

L’Agenzia ha segnalato la comunicazione alla Polizia postale e raccomanda ai contribuenti di non aprire la mail e di cancellarla immediatamente, anche per evitare danni ai propri pc, tablet e smartphone. Inoltre, ricorda che non vengono mai inviate comunicazioni via email relative ai rimborsi fiscali e che sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it è possibile consultare la sezione “Come sono pagati i rimborsi” per conoscere le modalità corrette con cui vengono erogati.

 

0 0 vote
Article Rating
Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments