fbpx

Assegno Sociale e ISEE, nel 2019 quali redditi non vanno dichiarati?

lentepubblica.it • 14 Febbraio 2019

assegno-sociale-isee-2019Assegno Sociale e ISEE, nel 2019 quali redditi non vanno dichiarati? Ecco una sintetica panoramica sull’argomento.


Le prestazioni di assistenza, come l’assegno sociale, rientrano nella dichiarazione Isee in quanto rilevano ai fini della situazione economica della famiglia. In pratica, l’assegno sociale rientra nell’Isee perché determina, nella generalità dei casi, un incremento di ricchezza del nucleo familiare.

L’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), è lo strumento che verrà adottato da molti enti pubblici e privati per valutare la situazione economica delle famiglie che intendono richiedere una prestazione sociale agevolata (prestazione o riduzione del costo del servizio).

Ma quali sono i redditi che possono essere non dichiarati nell’ISEE?

Assegno Sociale e ISEE 2019

Non sempre però è applicabile questo obbligo: ci sono casi in cui tale prestazione assistenziale non va indicata. Sono le circostanze in cui i destinatari siano disabili.

Secondo le sentenze n° 838, 841 e 842 del 2016 del Consiglio di Stato  è stato stabilito che nel calcolo dell’ISEE non si tiene conto di quei trattamenti “assistenziali, previdenziali e indennitari” di cui godono i soggetti portatori di disabilità, dal momento che questi sono riconosciuti per attenuare la loro oggettiva situazione di svantaggio.

La motivazione è non si tratta qui di reddito o incremento di ricchezza, bensì un vero e proprio aiuto verso lo stato di disabilità dell’avente diritto.

Quest’anno, inoltre, in base a quanto emerge dal decreto in  materia di reddito di cittadinanza e pensioni, in particolare, le persone con disabilità possono non essere obbligate a sottoscrivere il patto per il lavoro e il patto per l’inclusione sociale, né sono obbligate ad accettare un’offerta di lavoro lontano da casa. Inoltre, i limiti relativi al patrimonio mobiliare posseduto dal nucleo familiare (conti, libretti, depositi, carte prepagate…) sono più elevati, se c’è un componente con disabilità.

Ad ogni modo, non è necessario indicare l’ammontare dell’assegno sociale e delle altre prestazioni di assistenza nella dichiarazione Isee, in quanto è l’Inps a riportare le prestazioni automaticamente nella Dsu, prelevandole dalle proprie banche dati.

 

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami