Azienda Agricola, certificazione del Bonus Piccola Proprietà Contadina

lentepubblica.it • 20 Febbraio 2018

azienda agricolaAzienda Agricola: quali sono i termini per la certificazione del Bonus piccola proprietà contadina?


In caso di mancato rispetto dei termini di presentazione, è onere del contribuente dimostrare che il ritardo è imputabile alla condotta dell’amministrazione competente.

 

Per il Bonus piccola proprietà contadina il termine è di tre anni per presentare la certificazione.

 

L’intempestiva presentazione del certificato definitivo di cui all’art. 3, della L. n. 604 del 1954, determina la decadenza dal beneficio fiscale.

 

A meno che il contribuente non dimostri la circostanza che il ritardo nella presentazione del certificato non sia imputabile al medesimo. Questo infatti deve essere imputabile alla condotta colpevole dell’amministrazione competente al rilascio del certificato stesso. (Cfr. Cass. ord. 117/18).

 

Sentenza n. 2941 del 7 febbraio 2018 (udienza 11 gennaio 2018)

 

Cassazione civile, sezione V

 

Agevolazione fiscale piccola proprietà contadina

 

Il certificato IPA, attestante la qualifica di coltivatore diretto, deve sempre essere allegato entro tre anni dalla registrazione dell’atto. A pena di decadenza dal beneficio provvisoriamente riconosciuto.

 

È onere del contribuente dimostrare che l’eventuale ritardo nella presentazione del certificato è imputabile alla condotta dell’Amministrazione competente.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
avatar
  Subscribe  
Notificami