Benefici Prima Casa: regole per iscritti all’AIRE

lentepubblica.it • 15 Marzo 2016

imu residenti estero AIRESono un cittadino italiano, residente all’estero, iscritto all’Aire. Non ho immobili in Italia, ma vorrei acquistarne uno con i benefici prima casa. Devo trasferire la residenza nel comune ove è situato l’immobile entro 18 mesi?

 

Andrea P.

 

Le agevolazioni prima casa sono fruibili anche dai cittadini italiani residenti all’estero, iscritti nell’apposita anagrafe, che hanno intenzione di acquistare un’abitazione in Italia. In questo caso, non è necessario spostare la residenza entro 18 mesi nel comune in cui è situato l’immobile (circolare 19/E del 2001). La condizione di emigrato all’estero non deve necessariamente essere documentata con un certificato di iscrizione all’Aire, ma può essere autocertificata dall’interessato con una dichiarazione resa nell’atto di acquisto (circolare 38/E del 2005). Restano in ogni caso fermi gli altri requisiti di legge (assenza di altri diritti reali su immobili ubicati nello stesso comune, novità nel godimento dell’agevolazione).

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate - articolo di Gianfranco Mingione
avatar
  Subscribe  
Notificami