Benefici Prima Casa: validi per un cittadino straniero?

lentepubblica.it • 6 Giugno 2017

prima casa, inquadramento catastaleUn cittadino straniero può beneficiare dell’agevolazione prima casa per l’acquisto di un immobile in Italia?

 

Maria Maxia

 

In presenza di tutti i requisiti soggettivi e oggettivi richiesti dalla normativa di riferimento (nota II-bis, articolo 1, Tariffa, parte prima, Dpr 131/1986), i benefici prima casa si applicano alla generalità dei soggetti, indipendentemente dalla loro nazionalità. Tale conclusione trae fondamento dall’articolo 2 del Dpr 131/1986 che, nell’individuare gli atti soggetti a registrazione, non distingue tra cittadini italiani e non italiani (cfr circolare 38/E del 12 agosto 2005, pagina 5). Pertanto, il cittadino straniero che intende acquistare un immobile in Italia può beneficiare dell’agevolazione in esame se ricorrono tutte le condizioni richieste dalla legge e, in particolare, se abbia (o stabilisca entro diciotto mesi) la residenza nel comune in cui è ubicato l’immobile acquistato (circolare 38/E del 12 agosto 2005, paragrafo 1).

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate - articolo di Gennaro Napolitano
avatar
  Subscribe  
Notificami