fbpx

Cambiano regole per dichiarazione dei redditi congiunta

lentepubblica.it • 25 Marzo 2015

redditoI coniugi che scelgono la dichiarazione dei redditi congiunta devono presentare il 730 precompilato tramite CAF, professionista o sostituto d’imposta: le nuove regole.

 

Ci sono una serie di chiarimenti destinati ai coniugi che nel 2014 hanno presentato ladichiarazione dei redditi congiunta nella circolare dell’Agenzia delle Entrate dedicata alle FAQ, le domande più frequenti, sul modello 730/precompilato: innanzitutto, non riceveranno il modello in forma congiunta, ma due diverse dichiarazioni dei redditi precompilate, nel caso in cui entrambi abbiano i requisiti per rientrare nella platea dei destinatari della dichiarazione precompilata.

 

 

Dichiarazione congiunta

Se i due intendono comunque presentare la dichiarazione dei redditi congiunta, devono rivolgersi al sostituto che presta assistenza fiscale, al CAF o al professionista abilitato. In pratica, almeno per questo primo anno sperimentale, non possono presentare il modello 730 precompilato direttamente all’Agenzia delle Entrate, possibilità che invece è riconosciuta per le dichiarazioni singole.

 

 

Dichiarazione “modificata”

Nel caso in cui si presenti il 730 precompilato in forma congiunta, la dichiarazione va sempre considerata come “modificata“. La precisazione è importante, perché come è noto il contribuente che presenta la dichiarazione singolarmente può decidere di accettarla così come la riceve dal Fisco, e in questo caso, c’è la sicurezza di non essere sottoposti a controlli, nemmeno quelli preventivi nel caso in cui ci sianodetrazioni per carichi di famiglia o eccedenze d’imposta con rimborso superiore ai 4mila euro.

 

Il motivo per cui la dichiarazione dei redditi congiunta è sempre da considerarsi come “modificata”, spiega l’Agenzia, è che il prospetto di liquidazione finale sarà certamente variato rispetto a quelli relativi alle dichiarazioni dei singoli coniugi. Per la compilazione delle caselle del prospetto di liquidazione, sempre nel caso di presentazione in forma congiunta, ci sono istruzioni specifiche.

 

 

Istruzioni per CAF e professionisti

 

Nel caso in cui l’assistenza fiscale sia prestata dal CAF o professionista:

 

 

  • se risulta disponibile la dichiarazione precompilata del dichiarante o del coniuge o di entrambi va barrata la casella “Dichiarazione Precompilata – Modificata”;
  • se non c’è dichiarazione precompilata né del dichiarante né del coniuge va barrata la casella “Dichiarazione precompilata non presente“;
  • se il dichiarante o il coniuge o entrambi non hanno delegato il CAF o il professionista all’accesso alla dichiarazione precompilata va barrata la casella “Sostituto, CAF o professionista non delegato“.

 

 

Istruzioni per sostituti d’imposta

Per l’assistenza prestata dal sostituto d’imposta:

 

 

  • se risulta disponibile la dichiarazione precompilata del dichiarante va barrata la casella “Dichiarazione Precompilata–Modificata“;
  • se non risulta disponibile la dichiarazione precompilata del dichiarante va barrata la casella “Dichiarazione precompilata non presente“;
  • se il dichiarante non ha delegato il sostituto all’accesso alla dichiarazione precompilata va barrata la casella “Sostituto, CAF o professionista non delegato“.
Fonte: PMI (www.pmi.it) - articolo di Barbara Weisz
avatar
  Subscribe  
Notificami