lentepubblica

Canone RAI fuori dalle bollette elettriche: lo sostiene anche il PNRR

lentepubblica.it • 10 Ottobre 2022

canone-rai-fuori-bollette-elettriche-pnrrUna delle riforme richieste dal PNRR chiede bollette elettriche più “snelle” e trasparenti per i consumatori: questo può definitivamente mettere fuori dal computo il Canone RAI.


Introdotto nel 2016 dal governo Renzi, il canone in bolletta è stato fortemente criticato dalla Commissione europea, che lo ha definito un “onere improprio“.

E proprio questa definizione comunitaria specifica, in concomitanza con l’attuazione degli obiettivi previsti dal PNRR che potrebbe definitivamente cancellare il canone TV dalle nostre bollette.

Al momento infatti il canone Rai (da intendersi come una vera e propria imposta sul possesso dei televisori) viene addebitato nella bolletta elettrica delle utenze domestiche.

Canone RAI fuori dalle bollette elettriche: lo sostiene anche il PNRR

Tra i vari obiettivi del PNRR quelli che vanno a toccare la riforma delle bollette elettriche sono senz’altro quelli legati all’attuazione della legge annuale per il mercato e la concorrenza.

Un focus che, come evidenziato dal quotidiano Italia Oggi, potrebbe fungere da detonatore all’abrogazione del canone TV dalle bollette.

Secondo quanto previsto infatti dalle mission del PNRR in materia il capitolo energia è strettamente connesso con le riforme in materia di concorrenza. Ciò vuol dire che la riforma energetica passa anche per la trasformazione delle bollette, che presenteranno diverse novità.

I consumatori avranno finalmente la possibilità di accedere, nella lettura dei consumi, alla voce “spese per oneri di sistema” che rappresenta la parte più oscura, e spesso salata, delle bollette, avendo così la possibilità di verificare le singole voci che la compongono.

Inoltre non sarà più previsto l’obbligo per i fornitori “di riscuotere oneri non collegati al settore dell’energia”. Vale a dire quell‘onere improprio che è il canone RAI, come è stato etichettato dalla stessa Commissione UE. Pertanto dal 1° gennaio 2023 il Canone non sarà più parte integrante delle bollette.

Ad introdurre inizialmente la novità dell’escusione del canone dalle bollette, ricordiamo, era stato un ordine del giorno inserito lo scorso aprile all’interno del Decreto Energia. Una misura che però era stata accolta con ambiguità: alcuni temevano che non ci fosse ancora una certezza totale e assoluta della cancellazione.

Queste novità previste dal PNRR, finalmente, possono accelerare la definitiva abrogazione del canone TV nelle bollette.

 

5 2 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Nicola
Nicola
12 Ottobre 2022 7:16

Finalmente dite voi, posso chiedervi che alternativa è prevista? Sì torna alla vecchia maniera quando solo una parte, quella degli onesti, pagava questa assurda tassa?