Cattaneo, sindaco di Pavia: “Sindaci pagano per pasticcio mini-Imu”

lentepubblica.it • 14 Gennaio 2014
“Siamo andati a impantanarci in un bilancio dello Stato di 800 miliardi all’anno”. Questo il commento del sindaco di Pavia, Alessandro Cattaneo, in un’intervista a Radio Capital, sul tema dell’Imu.
“Penso che sia stato giusto togliere l’Imu sulla prima casa – ha continuato – ma si doveva prendere una decisione e poi basta. I cittadini non hanno capito come pagheranno nel 2014 e anche noi sindaci chiediamo che non si cambi ogni anno”.
A proposito della mini Imu, il sindaco di Pavia ha detto di essere “tra i più arrabbiati, perché avevo fatto il bilancio a marzo, poi sono state cambiate le carte a giochi fatti. Ho provato a convincere il ministro Delrio che i soldi li avrebbe messi il Comune, ma non è stato possibile”.
Pavia dovrà pagare in media 19 euro, un importo irrisorio, “più che altro – ha concluso Cattaneo – è il fastidio per un pasticcio per cui noi sindaci paghiamo pegno”.
FONTE: Anci
Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami