Causale contributo nel modello F24 per i dipendenti dei servizi ambientali

lentepubblica.it • 24 Ottobre 2014

Le somme arrivano nelle casse del Fondo interessato passando, come stabilito da convenzione, per l’Istituto nazionale di previdenza sociale e vanno versate con il modello F24

È istituita “Fasd”, la causale da riportare nel modello F24 per sovvenzionare il Fondo di assistenza sanitaria per i dipendenti dei servizi ambientali: il Fasda. L’ente bilaterale avrà, così, la certezza di vedersi assegnare direttamente quella parte di contributi destinata al proprio finanziamento dai datori di lavoro (risoluzione n. 93/E del 23 ottobre).

Figlia di una convenzione recentissima (29 settembre 2014), che ha stabilito l’affidamento all’Inps del servizio di riscossione dei contributi in favore del Fondo tramite delega di pagamento unificato, la causale “Fasd” andrà indicata nella sezione “Inps” del modello e, precisamente, nel campo “causale contributo”, in corrispondenza della colonna “importi a debito versati”. Inoltre, devono essere indicati:

  • nel campo “codice sede” il codice della sede Inps competente
  • nel campo “matricola Inps/codice Inps/filiale azienda”, la matricola Inps dell’azienda
  • nel campo “periodo di riferimento, nella colonna “da mm/aaaa” il mese e l’anno a cui si riferisce il contributo. In bianco la colonna “a mm/aaa”.

 

FONTE: Fisco Oggi – Rivista Telematica dell’Agenzia delle Entrate

 

rifiuti 4

 

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami