Codice fiscale bloccato: come risolvere il problema?

lentepubblica.it • 10 Settembre 2020

codice-fiscale-bloccatoAll’utente a volte può capitare di avere problemi con il proprio Codice Fiscale, che può risultare bloccato: come si può risolvere il problema?


Scopriamo dunque qui di seguito quali possono essere le criticità relative al proprio codice fiscale bloccato e quali possono essere le azioni da intraprendere per risolvere il proprio problema.

Vedremo infatti che in alcuni casi si tratta solo di malfunzionamenti tecnici. Ma in altri casi si tratta, purtroppo, di altro.

Che cos’è il Codice Fiscale?

Il codice fiscale italiano (TIN-IT) è un codice, ispirato dall’uso biblioteconomico, che serve a identificare in modo univoco le persone fisiche e altri soggetti diversi dalle persone fisiche nei loro rapporti con gli enti e le amministrazioni pubbliche dello Stato italiano.

Per le persone fisiche generalmente è composto da 16 caratteri alfanumerici mentre per i soggetti diversi dalle persone fisiche da 11 cifre.

Il codice fiscale è stato introdotto con il Decreto del presidente della Repubblica n. 605 del 29 settembre 1973 per rendere più efficiente l’amministrazione finanziaria con la creazione dell’Anagrafe tributaria.

Codice Fiscale Bloccato: perché?

Si può rilevare la criticità del blocco del proprio codice fiscale per due serie di motivi che qui di seguito esponiamo:

  • Blocco Tecnico
  • Blocco Legale

codice-fiscale-bloccatoCasistica n.1: Blocco Tecnico

In alcuni casi si tratta meramente di un errore di natura tecnica.

Codice Fiscale Bloccato sul portale dell’INPS

Quest’anno il portale istituzionale dell’INPS non ha avuto vita facile: ricordiamo bene i problemi di privacy del sito dell’INPS durante la procedura dei bonus alle partite IVA.

Lasciando da parte questo discorso, può capitare che durante le procedure sul sito dell’INPS possano verificarsi dei blocchi temporanei del Codice Fiscale.

In particolare nell’Area “MyINPS“, area personale e personalizzabile, si raccolgono e organizzano preferenze, scadenze e avvisi dell’utente.

Si accede a quest’area inserendo il codice fiscale e il codice PIN o il codice SPID (dal 1° Ottobre sarà valido solo questo) o il numero della Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Per accedere a determinati servizi è sufficiente avere il PIN ordinario, mentre per richiedere prestazioni e benefici ti verrà chiesto di inserire il PIN dispositivo, il codice SPID o il numero della Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Ma in caso di Codice Fiscale bloccato cosa occorre fare?

A volte può trattarsi di un errore temporaneo, quindi attendendo e riprovando dopo qualche istante il tutto dovrebbe funzionare.

Tuttavia a volta l’errore potrebbe essere proprio relativo a un errore nel codice fiscale dell’utente.

In tal caso occorre ricorrere ai sistemi di Agenzia delle Entrate o dell’INPS stesso.

La Agenzia delle Entrate, ade sempio mette a disposizione un sistema di controllo del codice fiscale. In questo modo, è possibile richiedere online il certificato di attribuzione del codice fiscale per verificare la rispondenza dei dati ed eventuali errori.

La richiesta può essere svolta per le persone fisiche e per quelle giuridiche.

Qualora si riscontri un errore, è possibile rivolgersi all’Agenzia delle Entrate per la correzione del codice fiscale errato.

Inoltre anche l’INPS ha messo a disposizione una nuova funzione per la correzione dei codici fiscali errati. La funzione è disponibile nel sito web intranet dell’INPS, nella sezione Funzioni aggiuntive/Correzione codici fiscali.

Codice Fiscale Bloccato su CRM Poste Italiane

Un altro caso di blocco tecnico può avvenire durante una registrazione sul sito di Poste Italiane o quando si prova ad aggiungere una Carta Postepay.

Compare infatti a volte la dicitura “Codice Fiscale Bloccato su CRM“.

In genere le cause del blocco del Codice Fiscale su CRM sono riferibili ad un malfunzionamento del Browser o ad una connessione non buona oppure ancora a dati non corretti tra quelli inseriti.

Si può in primo luogo, per risolvere il problema, rimuovere cache e Cookie dal Browser che si sta utilizzando.

Dopo aver atteso almeno un’ora dopo si può ripetere l’operazione di registrazione dall’inizio, prestando attenzione a inserire tutti i dati richiesti in modo corretto.

Se non funziona neanche questo metodo occorre contattare direttamente Poste Italiane al numero:

  • 803-160, se si chiama da una linea fissa, al quale risponde un operatore che potrà darti supporto e risolvere il problema (chiamata gratuita)
  • 199 100 160 se si chiama dal cellulare (chiamata a pagamento).

codice-fiscale-bloccato-lato-legaleCasistica n.2: Blocco Legale

Esistono infine dei casi limite per cui il blocco del codice fiscale non è dovuto a una procedura telematica, ma a una vera e propria direttiva di tipo fiscale.

Casi di blocco codice fiscale a causa di revoca

Ci sono infatti casistiche per cui avviene la revoca di alcune tipologie di prestazioni Inps di cui siano titolari soggetti condannati per taluni reati di particolare allarme sociale.

Indebito previdenziale

Uno di questi casi è quello per cui si parla di Indebito previdenziale, vale a dire aver avuto diritto a prestazioni sociali senza averne il diritto.

Occorre ovviamente verificare comunque se:

  •  l’indebito è stato causato per dolo/colpa del cittadino
  • o per mero errore da parte dell’Ente Previdenziale.

Lo sblocco del codice fiscale può avvenire anche in assenza di azione legale. Infatti, il cittadino può (attraverso una richiesta di sblocco) tentare di far ripristinare la propria posizione facendo richiesta direttamente all’inps.

Lista Blocchi Piattaforma integrata SCUP

Per i soggetti i cui codici fiscali siano inseriti nella LlSTA Blocchi presente nella piattaforma integrata SCUP (Sistema Controllo Unificato Pagamenti), che risultino beneficiari di prestazioni assistenziali in corso di pagamento, il blocco viene disposto centralmente.

A tali soggetti la comunicazione della sospensione viene inviata dalla Sede centrale.

Nel dettaglio la sospensione e la revoca delle prestazioni sociali avviene in caso di

  • reati di associazione terroristica, attentato per finalità terroristiche o di eversione, sequestro di persona a scopo di terrorismo o di eversione
  • associazione di stampo mafioso, scambio elettorale, strage e delitti commessi per agevolare le associazione di stampo mafioso.

La revoca delle prestazioni è intesa come sospensione della prestazione nei confronti degli interessati, fino ad una eventuale riattivazione su domanda, previa verifica della completa esecuzione della pena.

Attenti anche alle truffe

Occorre notare bene che a volte la dicitura “Codice Fiscale Bloccato” nasconde una truffa bella e buona.

Il caso si è verificato quest’anno, ad esempio panico, dopo alcune risposte ricevute dai consumatori a seguito di richieste di cambio gestore e voltura utenza.

Gli utenti avevano espresso timore per alcune risposte ricevute da gestori che hanno risposto a richieste di cambio o di voltura delle utenze. Alcuni infatti riportavano la notizia che a seguito del cambio gestore l’Agenzia delle Entrate avrebbe potuto effettuare il blocco del Codice Fiscale.

Fortunatamente la notizia si è rilevata del tutto una bufala.

Maggiori informazioni a questo link.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments