Come si presenta il Modello 770? Alcuni chiarimenti in merito alle modalità

lentepubblica.it • 15 Ottobre 2018

come-si-presenta-il-modello-770Come si presenta il Modello 770? Alcuni chiarimenti in merito alle modalità di presentazione del modello e su chi lo deve utilizzare.


Quali sono le modalità di presentazione del modello 770?

 

Come si presenta il Modello 770?

 

La dichiarazione dei sostituti d’imposta (modello 770) deve essere presentata esclusivamente per via telematica:

 

a) direttamente dal sostituto d’imposta;

 

b) tramite un intermediario abilitato (ex articolo 3, comma 3, Dpr 322/1998);

 

c) tramite altri soggetti incaricati (per le Amministrazioni dello Stato);

 

d) tramite società appartenenti al gruppo.

 

La dichiarazione si considera presentata nel giorno in cui si conclude la ricezione dei dati da parte dell’Agenzia delle entrate e la prova della presentazione è rappresentata dalla comunicazione telematica attestante l’avvenuto ricevimento dei dati.

 

Il servizio telematico restituisce, immediatamente dopo l’invio, un messaggio che conferma solo l’avvenuta ricezione del file e, in seguito, fornisce all’utente un’altra comunicazione attestante l’esito dell’elaborazione effettuata sui dati pervenuti, che, in assenza di errori, conferma l’avvenuta presentazione della dichiarazione.

 

Si ricorda, infine, che il modello 770/2018 deve essere presentato entro il prossimo 31 ottobre.

 

Chi lo deve utilizzare?

 

Il Mod. 770 deve essere utilizzato dai sostituti d’imposta, comprese le Amministrazioni dello Stato, per comunicare in via telematica all’Agenzia delle Entrate i dati fiscali relativi alle ritenute operate nell’anno 2017, i relativi versamenti e le eventuali compensazioni effettuate nonché il riepilogo dei crediti, nonché gli altri dati contributivi ed assicurativi richiesti.

 

Deve essere inoltre utilizzato dagli intermediari e dagli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti, tenuti, sulla base di specifiche disposizioni normative, a comunicare i dati relativi alle ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale erogati nell’anno 2017 od operazioni di natura finanziaria effettuate nello stesso periodo, i relativi versamenti e le eventuali compensazioni operate ed i crediti d’imposta utilizzati.

 

Deve essere, infine, utilizzato per i soggetti che esercitano attività di intermediazione immobiliare, nonché quelli che gestiscono portali telematici, qualora applicano una ritenuta sull’ammontare dei canoni e corrispettivi nelle locazioni brevi.

 

Per ulteriori informazioni si rinvia alle Istruzioni per la compilazione disponibili sul sito dell’Agenzia.

 

 

0 0 vote
Article Rating
Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
trackback
29 Luglio 2020 11:42

[…] modello 770, in Italia, è un documento fiscale che i sostituti d’imposta, che per legge sostituiscono il […]