fbpx

Comuni: termine ultimo per riduzione sanzioni da Patto di Stabilità

lentepubblica.it • 27 Luglio 2015

patto di stabilita, comuniSanzioni Patto di stabilità 2014, entro il 31 luglio si può chiedere la riduzione. I comuni che non hanno rispettato il patto di stabilità interno 2014 e sarebbero soggetti nel 2015, come sanzione, al taglio del fondo sperimentale di riequilibrio o del fondo perequativo, possono ottenerne una riduzione comunicando, attraverso l’apposito modello disponibile all’indirizzo:

 

http://pattostabilitainterno.tesoro.it,

 

i pagamenti sostenuti nel 2014 per interventi di edilizia scolastica, purché ovviamente non siano già stati oggetto di esclusione dallo stesso Patto 2014.

 

Le comunicazioni devono però essere trasmesse entro e non oltre la data del 31 luglio 2015, esclusivamente mediante il sistema web della Ragioneria generale dello Stato.

 

Qualora il termine fosse rispettato e le condizioni assolte, allora i Comuni richiedenti avranno diritto ad una riduzione della sanzione prevista commisurata alle spese sostenute per interventi di edilizia scolastica.

 

In caso di dubbi di natura amministrativa è possibile inviare dei quesiti all’indirizzo pattostab@tesoro.it, mentre eventuali quesiti di natura informatica possono essere inviati all’indirizzo assistenza.cp@tesoro.it.

Fonte: ASFEL - Associazione Servizi Finanziari Enti Locali
avatar
  Subscribe  
Notificami