Comunicazioni ICI e ISCOP: dismesse definitivamente procedure per gli Enti

lentepubblica.it • 21 Marzo 2016

comunicazioni ICI ISCOPComunicazioni relative alle riscossioni ICI ed ISCOP. In merito alla procedura concernente le “Comunicazioni relative alle riscossioni ICI ed ISCOP”, attivata nel 2009 a seguito dell’emanazione del D.M. 10 dicembre 2008, si precisa che la stessa è stata dismessa e, pertanto, i Comuni e gli altri soggetti interessati non devono più inviare i flussi dei dati riguardanti i tributi in questione.

 

Fino all’anno precedente era valido l’art. l del D.M. 10 dicembre 2008 ha stabilito che i comuni, gli agenti della riscossione, la società Poste Italiane S.p.A. e gli affidatari del servizio di riscossione dell’imposta comunale sugli immobili (ICI) e dell’imposta di scopo per la realizzazione di opere pubbliche (ISCOP) devono trasmettere con flusso telematico al Dipartimento delle finanze – Direzione federalismo fiscale, i dati relativi ai versamenti effettuati a titolo di ICI e di ISCOP, nonchè a titolo di relativi sanzioni ed interessi.

 

La risposta del Def è arrivata in seguito ad alcuni dubbi espressi da alcuni Enti che avevano provato diverse possibilità temendo un incompatibilità della nuova versione Entratel con il vecchio programma, ma senza successo. Il file non veniva riconosciuto dal sistema e dopo aver contattato SOGEI l’operatore non aveva delucidato i dubbi manifestati dal personale. Quindi da quest’anno la procedura non è più necessaria.

 

 

 

 

 

Fonte: ASFEL - Associazione Servizi Finanziari Enti Locali
avatar
  Subscribe  
Notificami