fbpx

Modelli per consolidato e patent box: parte la fase dell’invio

lentepubblica.it • 27 Novembre 2015

consolidato nazionale tasseÈ possibile presentare le comunicazioni relative alla designazione della controllata e quelle relative all’opzione per il regime di tassazione agevolata dei redditi derivanti dall’utilizzo di beni immateriali (modello patent box). I modelli dovranno essere presentati telematicamente, direttamente dall’interessato o tramite intermediario abilitato, utilizzando l’apposito software disponibile sul sito dell’Agenzia.
 

Il primo dei due modelli, come previsto dal provvedimento del 6 novembre 2015, può essere utilizzato da una società controllante non residente, identificata nel territorio dello Stato mediante attribuzione del codice fiscale, per designare una controllata autorizzata a esercitare l’opzione per la tassazione di gruppo.
Con la presentazione del modello la controllante non residente assumerà, in via sussidiaria, le responsabilità previste dall’articolo 127 del Tuir per le società o gli enti controllanti.

 

La controllante non residente potrà designare una sola controllata e la designazione mantiene la propria validità anche qualora venga rinnovata l’opzione per la tassazione di gruppo. La controllata designata non può però consolidare società da cui sia essa stessa controllata.

 

Il secondo modello, invece, approvato con provvedimento del 10 novembre 2015, è relativo all’esercizio dell’opzione per la tassazione agevolata (patent box) dei redditi derivanti dall’utilizzo di opere dell’ingegno, di brevetti industriali, marchi, di disegni e modelli, nonché di processi, formule e informazioni relativi a esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili. L’opzione per il regime resterà valida per cinque periodi d’imposta, è irrevocabile e rinnovabile.

 

Attraverso l’invio del modello, il contribuente comunica, pertanto, in via telematica all’Amministrazione finanziaria, la scelta per il regime opzionale in riferimento ai primi due periodi d’imposta successivi a quello in corso al 31 dicembre 2014. A partire dal terzo periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2014, l’opzione dovrà invece essere comunicata nella dichiarazione dei redditi con decorrenza dal periodo d’imposta al quale la stessa dichiarazione si riferisce.

 

I documenti dovranno essere trasmessi utilizzando i due appositi prodotti informatici, denominati “Designazione controllata” e “Patent box”, disponibili gratuitamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate. A tal fine, per effettuare l’invio dei documenti, sarà necessario utilizzare le nuove versioni delle applicazioni Entratel e File Internet presenti nella sezione Software del sito internet dell’Agenzia delle Entrate; sono disponibili per l’ambiente Windows e per l’ambiente Mac. Entrambi gli aggiornamenti sono scaricabili anche dalla piattaforma Desktop Telematico.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate - articolo di Gianfranco Mingione
avatar
  Subscribe  
Notificami