lentepubblica


Debiti della Pa, una volta su tre i fornitori non sono pagati

lentepubblica.it • 24 Agosto 2023

debiti pa fornitori non pagatiA lanciare l’allarme è un recente Report della CGIA Mestre: in quasi un caso su tre, nel 2022, la PA non ha pagato i debiti con i propri fornitori.


In particolare, secondo la denuncia dell’Associazione Artigiani e Piccole Imprese è l’Amministrazione statale che, non pagando in diversi casi le aziende fornitrici, ha spinto verso il baratro moltissime imprese, soprattutto di piccola dimensione.

Scopriamo in particolare quali sono i numeri di questa emergenza secondo l’Ufficio Studi della CGIA.

Debiti della Pa, una volta su tre i fornitori non sono pagati

A fronte di 3.737.000 fatture ricevute per un importo complessivo pari a 20,2 miliardi di euro, ne ha liquidate 2.552.000, corrispondendo a queste imprese 14,8 miliardi. Pertanto, 1.185.000 fatture, pari ad un importo complessivo di 5,4 miliardi di euro, non sono state onorate.

In altre parole, lo Stato centrale ha acquistato beni, servizi ed ha realizzato opere pubbliche, ma poi non ha pagato in quasi un caso su tre.

Inoltre, come anche è emerso nella recente relazione della Corte dei Conti, nelle transazioni commerciali con le aziende private la  Pubblica Amministrazione (PA) sta adottando la seguente prassi:

  • liquida le fatture di importo maggiore entro i termini di legge, mantenendo così l’Indice di Tempestività dei Pagamenti (ITP) entro i limiti previsti dalla norma
  • ma ritarda il saldo di quelle con importi minori, penalizzando, così, le imprese fornitrici di prestazioni di beni e servizi con volumi bassi, vale a dire le piccole imprese.

Infine tutta la nostra PA presenta un debito commerciale di parte corrente nei confronti dei propri fornitori, in gran parte Pmi, che nel 2022 ha toccato i 49,6 miliardi di euro; praticamente lo stesso livello che avevamo nel
2019, anno pre-pandemia.

In rapporto al Pil, i mancati pagamenti in Italia ammontano al 2,6 per cento. Nessun altro paese dell’UE a 27 registra un’incidenza così elevata.

Insomma, nonostante gli sforzi, la nostra PA continua a essere la peggiore pagatrice d’Europa. Secondo Eurostat, infatti, nessun altro Paese in UE presenta uno score peggiore del nostro.

debiti-pa-1-volta-su-3-fornitori-non-pagati

Il testo completo del Dossier

Potete consultarlo qui.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments