Decreti fiscali slittati a venerdì prossimo

lentepubblica.it • 24 Giugno 2015

fisco 2Tutti i decreti legislativi sulla riforma fiscale slittano a venerdì prossimo. Renzi: “Vorrei rassicurare tutti che non c’è più la questione del 3%” nei decreti legislativi attuativi delle delega fiscale”.

 

Tutti i decreti legislativi in attuazione della legge 11 marzo 2014, n. 23 in materia di stima e monitoraggio dell’evasione fiscale, revisione del sistema sanzionatorio, interpello e contenzioso, riscossione, riorganizzazione delle Agenzie fiscali slittano a venerdì prossimo.

 

E’ quanto è stato deciso dal governo dopo il pre-consiglio. Sul tavolo del Cdm restano il decreto legge sulle procedure concorsuali in materia fallimentare e due decreti legislativi (di attuazione di una direttiva relativa al controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose e sulla disciplina sanzionatoria delle violazioni delle disposizioni del Regolamento relativo ai diritti dei passeggeri che viaggiano via mare e per vie navigabili interne) oltre ad alcune leggi regionali.

 

Nell’odg del Cdm erano previsti, per l’esame preliminare, cinque decreti attuativi della delega fiscale (stima e monitoraggio dell`evasione fiscale; revisione del sistema sanzionatorio; interpello e contenzioso; riscossione; riorganizzazione delle Agenzie fiscali). “Vorrei rassicurare tutti, rispetto alle polemiche del passato, che non c’è più la questione del 3%” nei decreti legislativi attuativi delle delega fiscale: lo ha affermato il premier Matteo Renzi in conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri.

 

 

Fonte: Confcommercio
avatar
  Subscribe  
Notificami