fbpx

Definizione e ripartizione delle risorse relative al Fondo di Solidarietà Comunale

lentepubblica.it • 29 Gennaio 2015

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 21 del 27.1.2015 il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1.12,2014 recante “Fondo di solidarieta’ comunale. Definizione e ripartizione delle risorse spettanti per l’anno 2014”.

Ai fini della definizione delle risorse spettanti per l’anno 2014 ai comuni delle regioni a statuto ordinario e delle regioni Siciliana e Sardegna:

a) il gettito dell’imposta municipale propria (IMU) di competenza comunale ad aliquota di base relativa all’anno 2013 per i comuni delle regioni a statuto ordinario e delle regioni Siciliana e Sardegna e’ pari agli importi comunicati, in data 16 giugno 2014, dal Ministero dell’economia e delle finanze, Dipartimento delle finanze, a seguito della verifica prevista dall’articolo 7 del decreto-legge n. 16 del 2014, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 68 del 2014, che, all’articolo 1 della legge n. 147 del 2013, dopo il comma 729, aggiunge i commi 729-bis, 729-ter e 729-quater;

b) il valore di riferimento del Fondo di solidarieta’ comunale per l’anno 2013 dei comuni delle regioni a statuto ordinario e delle regioni Siciliana e Sardegna e’ individuato in misura pari agli importi aggiornati, di cui all’elenco allegato al decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze in data 24 giugno 2014 e rettificati in conseguenza dell’applicazione della disposizione di cui all’articolo 9 del decreto-legge n. 16 del 2014 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 68 del 2014; il valore di riferimento tiene altresi’ conto che l’eventuale rettifica della riduzione incrementale di cui alla successiva lettera e), derivante dal diverso metodo di riparto introdotto dall’articolo 10-quinquies del decreto-legge 8 aprile 2013, n. 35 del 2013 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 64 del 2013, rispetto al metodo di riparto originariamente recato dall’articolo 16, comma 6, del decreto-legge n. 95 del 2012, sia limitata al 6 per cento della variazione tra i due metodi;

c) la quota di alimentazione del Fondo di solidarieta’ comunale 2013 da scomputare dal gettito IMU 2013, di cui alla precedente lettera a) e’ pari agli importi aggiornati, di cui all’elenco allegato al decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze in data 24 giugno 2014;

d) le riduzioni della dotazione del Fondo di solidarieta’ comunale, pari complessivamente a 90 milioni di euro per l’anno 2014, previste dall’articolo 1, commi 203 e 730, della legge n. 147 del 2013 sono ndeterminate per ciascun comune in proporzione al valore delle risorse finali di riferimento determinate secondo le prescrizioni del presente articolo;

e) le riduzioni incrementali previste per l’anno 2014 a carico dei singoli comuni delle regioni a statuto ordinario e delle regioni Siciliana e Sardegna di cui all’articolo 16, comma 6, del decreto-legge n. 95 del 2012, sono pari alla differenza tra i valori recati dal decreto del Ministro dell’interno del 3 marzo 2014 ed i valori recati dal decreto del Ministro dell’interno del 24 settembre 2013.

 

 

FONTE: Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana

 

 

 

causali

 

 

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami