Destinazione dell’8 e 5 per mille, pronto il software di compilazione

lentepubblica.it • 14 Maggio 2014

Consente ai contribuenti, anche se esonerati dall’obbligo annuale di presentazione della dichiarazione dei redditi, di assegnare telematicamente le quote dell’Irpef

E’ on line “Scelte 2014”, per i contribuenti che non sono tenuti a presentare il modello 730 o Unico Pf. Con il software, disponibile sul sito dell’Agenzia, è possibile compilare la scheda per la destinazione dell’8 e del 5 per mille dell’Irpef e creare il file da trasmettere telematicamente all’Amministrazione finanziaria, direttamente o attraverso un intermediario autorizzato.

Gli utenti possono accedere al programma aggiornato, tramite il web, senza compiere alcuna procedura di installazione, grazie alla nuova tecnologia di distribuzione basata su Java. Basta avere un pc che possa leggere e stampare file in pdf e collegarsi al sito dell’Agenzia.

Il contribuente può facilmente verificare  la corretta trasmissione della scheda: con un clik accede alla sezione “Ricevute” e controlla che il sistema abbia prodotto la comunicazione di avvenuta presentazione. Nel caso di dati inesatti, il sistema stesso informa che il documento è stato scartato.

Le scelte della destinazione dell’8 e del 5 per mille del gettito Irpef, destinati rispettivamente allo Stato o alle associazioni religiose la prima, agli enti che perseguono interessi sociali la seconda, non sono alternative e possono essere espresse entrambe.

Oltre al canale telematico i contribuenti possono consegnare la scheda in busta chiusa, entro il 30 settembre, a un ufficio postale, che provvederà a trasmetterla all’Amministrazione finanziaria, oppure a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica.

FONTE: Fisco Oggi, giornale on line dell’Agenzia delle entrate

software

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami