fbpx

DL Irpef. Upi: “I tagli per le Province restano drammatici”

lentepubblica.it • 4 Giugno 2014

Saitta “Il comparto rischia il default”

“Nessun intervento dal Senato a mitigare i drammatici tagli ai bilanci delle Province. Così il comparto rischia il default”. Lo dichiara il Presidente dell’Upi, Antonio Saitta, dopo l’approvazione in Commissione bilancio del Senato del Decreto Legge 66, che a breve arriverà per la votazione finale in Aula.

“Nonostante l’intervento sensato del Senatore Fornaro, che ha permesso con un emendamento, di escludere dall’elenco dei costi che dovranno essere tagliati, le spese per i contratti di servizio per i trasporti e per lo smaltimento rifiuti e quelli relativi ai corsi di formazione professionale, la situazione per i bilanci delle Province con i 440 milioni di tagli della spending resta drammatica. Avevamo invitato il Senato a riflettere sul fatto che questi tagli si riverbereranno sui nuovi enti che dovranno nascere dalla riforma Delrio, e che non si possono fare partire nuovi enti con i bilanci in dissesto. Invitiamo il Governo a riflettere su questo allarme che lanciamo, ormai da ex amministratori provinciali, e che è esclusivamente a tutela dei diritti dei nostri cittadini”.

FONTE: Upi (Unione Province d’Italia)

italia 2

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami